martedì 30 giugno 2009

Paul McCartney e Bob Dylan non lavoreranno insieme


Difficilmente ci sarà un progetto musicale in comune, sebbene più volte annunciato, tra Paul e Bob Dylan.

Il motivo è presto detto, come ha spiegato l’ex Beatles: "è stato scritto molto, ma non ci siamo assolutamente vicini. Ho detto che volevo lavorare con Bob molti anni fa, ma da allora non è mai stato rintracciabile".

Ecco allora apparire sul cammino di Paul una possibile nuova avventura, una collaborazione con gli MGMT, duo elettro-pop statunitense.

Il baronetto ha infatti dichiarato: "mi piacciono gli MGMT. Mi interesserebbe lavorare a delle cose ballabili con loro. Ma deve accadere in maniera organica. Dovremmo discuterne, ma non li posso chiamare io. Se lo facessero loro, direi: 'Chi diavolo vi ha dato il mio numero?', ma poi ne parlerei".

Intanto Macca, intervistato da USA Today, ha ammesso candidamente di essere stanco della celebrità: "ci si stufa ad essere McCartney. Sei sempre lui. Certo che se fossi Bruce Springsteen, magari mi stuferei d'essere Bruce Springsteen. Mi piacerebbe essere il ragazzino che ero, quando ancora non avevo l'immagine che ho oggi".

Nessun commento:

Posta un commento