sabato 7 novembre 2009

Paul McCartney: 'I Beatles? Non erano un granché'



Paul McCartney ha affermato che, all'inizio, iBeatles non erano un granché. Sir Paul non fu particolarmente stupito quando, nel 1962, la prima etichetta che li esaminò, la Decca, negò loro il contratto. Intervistato dall'emittente radiofonica britannica Xfm, Macca ha detto: "Ovviamente non eravamo un granché. Se una label ci avesse presi in considerazione, ci avrebbe respinti. E lo fecero: la Decca ci respinse! La prima volta che andammo ad Amburgo, nel locale non c'era nessuno. Arrivavano magari un paio di studenti, tipo un ragazzo con la fidanzata, davano un'occhiata dentro per avere un'idea, vedevano il prezzo della birra e se la squagliavano". Fu lì che i Beatles iniziarono a farsi furbi. "Ci mettemmo ad invogliare la gente dicendo: 'Forza, entrate! Vedrete che roba!'. Imparammo così ad attirare la gente. Dopo qualche settimana i locali si riempirono".

Nessun commento:

Posta un commento