sabato 17 aprile 2010

17 aprile 1970...40 anni fa usciva "McCartney"...



40 anni fa, il 10 aprile 1970, usciva la notizia che Paul lasciava i Beatles… e esattamente una settimana dopo il 17 aprile 1970,usciva il suo primo album da solista. La sorpresa fu totale. Nessuna notizia annunciava questo suo progetto, dal semplice nome di «McCartney » composto e registrato nel più grande segreto completamente da Paul che suona tutti gli strumenti, basso, batteria, chitarra, organo, pianoforte e archi..
L'album contiene perle come "Junk","That would be something", ma sopra tutte spiccano "Every Night" e la formidabile "Maybe I’m Amazed".
George Harrison in seguito definì "magnifici" questi ultimi pezzi, ma giudicò "mediocre" il resto dell'album.
"McCartney" si piazzò immediatamente al numero 1 negli Stati Uniti e vi rimase per tre settimane. In Gran Bretagna invece l'album venne accolto soltanto come fra i migliori 20, ma si riprese presto, raggiunse il secondo posto e vi rimase per tre settimane.
Anche la critica inizialmente giudicò l'opera piuttosto "leggera" ma col passare del tempo McCartney è cresciuto di pregio e a tutt'oggi si può considerare una tra le sue migliori opere nella carriera da solista.
40 anni dopo "McCartney" rappresenta il punto d'incontro tra la fine degli spensierati anni 60 e l'inizio degli anni 70, ma per il suo autore, è stato il passaporto per una lunga carriera.


Nessun commento:

Posta un commento