venerdì 18 giugno 2010

Happy birthday Paul...

11 commenti:

  1. Carinissimo questo blog.. in effetti in Italia ci sono ben pochi siti seri su Beatles e Paul McCartney.
    Io ho scritto un articolo di circa 3 pagine sulle canzoni di Paul nei Beatles.. se sei interessata fammelo sapere, e te lo spedisco per fartelo leggere.
    Mi piacerebbe inoltre aiutarti a rendere questo posto più frequentato e più grande.
    Ciao e auguri Paul!

    RispondiElimina
  2. ciao Ale'93..ogni consiglio e collaborazione sono sempre accetti!Puoi cominciare con l'iscriverti al blog se vuoi :))

    RispondiElimina
  3. Auguri al più grande,al più creativo, al più.....di tutto! grazie Paul.
    Mauro

    RispondiElimina
  4. Per un poeta come Paul, 7 note sono troppo poche! Grazie Poeta!
    Mauro

    RispondiElimina
  5. L'8 Dicembre è stato il 30° anniversario dell'assassinio dell' Amico di sempre di Paul: John Lennon, un altro IMMENSO poeta! Mi è un po dispiaciuta l'enfatizzazione di alcune dichiarazioni sui vari documentari, trasmessi lo stesso giorno(vedi RAI), dove si parlava spesso di un leader assoluto dai Beatles,ovvero John;rammentando,ancora una volta,l'IMMENSITA' dell'uomo e poeta Lennon, non credo che si possa parlare di un leader: i Beatles sono stati ASSOLUTAMENTE UNICI anche in questo!
    Va certamente riconosciuto che i più creativi e prolifici Poeti della Band, indubbiamente, sono stati John e Paul,seguiti da Harrison,ma si sono tutti "alimentati" l'uno con l'altro. Eppure, con un pizzico di nostalgia, sono convinto che,con la maturità,avrebbero "risuonato" qualche cosa insieme.....purtroppo un pazzo e un brutto male,ci hanno impedito per sempre di dimostrarlo! Ciao a tutti.
    Mauro

    RispondiElimina
  6. Hai tutto il mio appoggio Mauro..La penso come te...Io sono beatlesiana da una vita e quando è morto John è stato come ricevere una coltellata e ancora adesso a pensarci mi viene da piangere.John e Paul i geni del gruppo..e nessuno può dire il contrario.Tuttavia ciò non toglie che John secondo me, dopo la sua morte, è diventato una sorta di Santo..come succede a molti entrati nel mito dopo la loro morte... quindi è il vero genio,il vero innovatore,il vero leader..il vero poeta...dimenticandosi forse di Paul.Senza di lui John era un genio senza idee, John aveva bisogno di Paul, come anche Paul del resto, si compensavano a vicenda. Ma..potremmo stare qui a parlarne per ore...e ci sarebbe sempre qualcuno che direbbe che John era il leader e l'artista del gruppo.Penso che ognuno abbia le sue idee, come il suo Beatle preferito, è normale che sia così..I Beatles sono 4 e si amano tutti e 4..è vero..ma se ognuno di noi non avesse un Beatle preferito vorrebbe dire che siamo tutti uguali..ma grazie a Dio non è così..
    Io penso come te che avrebbero risuonato insieme..Paul stesso ne ha parlato più volte di questa possibilità sfumata.D'altronde la reunion c'è stata qualche anno dopo la morte di John con l'Anthology.. purtroppo mancava lui.
    Ciao Mauro..grazie di seguire il mio blog.

    RispondiElimina
  7. ...bhè? dove sono tutti i fans? Forza ragazzi alimentiamo questo fantastico blog!!
    Buon Anno a tutti! (Sir Paul incluso ovviamente!).
    Mauro

    RispondiElimina
  8. eheheh...grazie per il fantastico blog! Puoi comunque cominciare a dare il buon esempio tu ed iscriverti diventando follower...Dai su ..;-))

    RispondiElimina
  9. Buon Compleanno Sir Paul:sono 70!!!!!!
    Mauro

    RispondiElimina