venerdì 16 luglio 2010

Paul McCartney al Pepsi Center in Denver.



McCartney è salito sul palco del Pepsi Center di Denver ieri notte, lui, senza dubbio,tra i membri sopravissuti della band più famosa della storia della musica, quello più "duraturo" e "resistente", ancora tra i suoi fan, ancora così tanto "Beatle" tanto da indossare giacchetta e stivali neri che tanto fanno tornare alla mente la famosa "divisa" della band di Liverpool..e il suo marchio di fabbrica, il mitico basso Hofner!

A 68 anni, McCartney è ancora così affascinante,così irragionevolmente "ragazzo" e con una voce forte e splendida. I fan sono in piena adorazione quando solleva al cielo la sua chitarra, o quando si alza dal suo pianoforte trionfante, tutte espressioni che rappresentano appieno il divertimento che Paul sente ancora e che trasmette dal palco!
Ieri sera una standing ovation ha salutato l'entrata trionfante di McCartney, una delle tante della serata. Gli hanno perdonato anche l'ora di ritardo - (dovuta pare al ritardo del volo).I fan sventolavano cartelli fatti in casa con messaggi come "Can't Buy Me Love", e cuori di carta giganti agitandoli sopra le loro teste!

McCartney ha "chiacchierato" molte volte con loro raccontando storie, dedicando canzoni ad amici e amanti perduti, canzoni come "All My Loving," "Paperback Writer," "Blackbird," "Eleanor Rigby" e altri successi dei Beatles.


McCartney si è esibito l'ultima volta a Denver cinque anni fa, e dopo la sua performance di ieri notte,sarebbe un vero peccato se passassero altri cinque prima del suo ritorno.
Da www.denverpost.com

2 commenti:

  1. "A 68, McCartney è ancora così affascinante,così irragionevolmente "ragazzo" e con una voce forte e splendida. I fan sono in piena adorazione quando solleva al cielo la sua chitarra, o quando si alza dal suo pianoforte trionfante, tutte espressioni che rappresentano appieno il divertimento che Paul sente ancora e che trasmette dal palco!"

    Non ci sono parole migliori per descriverlo!
    La sua voce è meravigliosa...

    RispondiElimina
  2. Grazie...sembravano anche a me le parole più adatte...:-))

    RispondiElimina