lunedì 30 agosto 2010

30 agosto 1968: "Hey Jude"


Il 30 agosto del 1968 esce un 45 giri dei Beatles che farà scrivere critiche entusiastiche e che sarà il disco più venduto del 1968.
Si tratta di "Hey Jude" (B Side: "Revolution").
E' il primo disco pubblicato con l'etichetta Apple e dura ben 7' e 11" (lancia la moda dei dischi fiume).
Hey Jude è una delle canzoni più famose dei Beatles.
Fu scritta da Paul McCartney, originariamente per l'album The Beatles, meglio conosciuto come White Album, ma poi venduta come singolo nel 1968 e infine pubblicata sulla raccolta Hey Jude. Nonostante la durata eccezionale per un singolo (7 minuti e 11 secondi) rimase nelle classifiche britanniche e statunitensi per ben 19 settimane.
Intitolata originariamente Hey Jules, fu scritta da McCartney per confortare Julian, il figlio di Lennon, nel momento del divorzio tra il padre e Cynthia Powell. Nonostante questa versione ufficiale dei fatti, alcuni giornalisti, come per esempio Judith Simons del Daily Express, ritennero che potesse riferirsi o al momento sentimentale difficile di McCartney dopo il fallimento della relazione con Jane Asher oppure fosse dedicata ai Beatles stessi, impegnati in un periodo artistico e storico molto particolare.
Fu registrata in parte negli studi ormai famosi di Abbey Road e una parte negli studi Trident, dove venne svolto il lavoro di rifinitura e di perfezionamento tecnico, visto che a quell'epoca venivano considerati i più attrezzati per eseguire registrazioni con un alto numero di piste. La registrazione fu fruttuosa di aneddoti come ad esempio le volgarità scappate a John Lennon intorno al terzo minuto dell'esecuzione,il litigio fra Paul McCartney e George Harrison per divergenze sull'arrangiamento e sull'atteggiamento da tenere in studio, il rifiuto di un orchestrale a battere le mani ed a unirsi al coro ed il disaccordo fra Lennon, che chiedeva per la sua canzone Revolution l'onore del "Lato A" perché affrontava tematiche di attualità stringente e gli altri tre, che la pensarono diversamente.
Alla registrazione prese parte anche il gruppo musicale Badfinger, sotto contratto con la Apple.




Nessun commento:

Posta un commento