lunedì 23 agosto 2010

I Beatles non finiscono di stupire


Questa settimana a Liverpool saranno messi all’asta dei cimeli appartenuti al più sfortunato dei Beatle John Lennon ed anche uno dei suoi album più rari che fa parte di un’offerta dedicata all’emblematico quartetto inglese. Una copia in versione mono dell’album ‘Two Virgins’, che Lennon ha registrato con la moglie Yoko Ono, potrebbe raggiungere una cifra vicina alle 2.500 sterline pari a 3.054 euro. Quando nel novembre del 1968, è uscito il disco questo ha fatto immediatamente scalpore per la sua copertina una borsa color marrone nella quale si mostrava una fotografía della famosa e discussa coppia completamente nuda.
Anche se i negozi hanno messo in vendita una edizione limitata di 5.000 versioni di quell’album, i fan hanno scritto alla casa discografica per poter acquistare una copia mono suono del disco. Sebbene sia rimasto sconosciuto il numero esatto delle copie vendute gli organizzatori dell’offerta credono che non fossero più di duecento gli album. Come risultato finale si spera che l’evento, parte integrante della trentatreesima Convenzione Annuale dei Beatles, che si celebra questa settimana a Liverpool attragga un enorme interesse di pubblico.
L’altro oggetto di punta di questa asta consiste in alcuni pezzi appartenuti allo sfortunato Lennon, che provengono dalla sua casa di Tittenhurst Park, nella quale il musicista ha abitato dal 1969 fino al 1972. Un giorno Lennon ha chiesto al costruttore John Hancock che lasciasse in soggiorno la tazza di porcellana “e che venisse utilizzata come pentola” dopo che egli si era fatto installare un nuovo pezzo. Questa tazza del water è stata in seguito installata in un capannone che aveva Hancock nel suo domicilio ed è rimasto lì per quaranta anni finchè questi è morto recentemente .
Adesso questo oggetto potrebbe essere venduto per una somma tra le 750 e le 1.000 sterline vale a dire tra i 916 ed i 1.221 euro. L’organizzatore dell’asta e manager del negozio dei Beatles nella famosa Matthew Street a Liverpool, Stephen Bailey ha affermato “ l’oggetto in questione potrebbe avere un valore oppure potrebbe non averlo affatto, ma senza alcun dubbio è uno degli oggetti meno usuali venduto da noi”.
Da www.newnotizie.it

Nessun commento:

Posta un commento