giovedì 26 agosto 2010

Macca chiede alla NASA di annullare gli esperimenti sulle scimmie



Sir Paul McCartney, ha scritto una lettera alla NASA (National Aeronautics and Space Administration), chiedendo di non finanziare gli esperimenti spaziali sulle scimmie.
L'ex Beatle ha riferito all'amministratore della NASA Charles Bolden, che avrebbe trovato "terribilmente deludente" se l'agenzia spaziale avesse continuato con i test programmati e ha fatto un appello a Bolden per annullarli.
"Credo che la NASA sia in grado di conoscere gli effetti dei viaggi nello spazio sulla salute senza dover ricorrere alla sperimentazione sugli animali come è stato fatto in passato", ha scritto.
"Sarebbe terribilmente deludente se nella nostra voglia di esplorare nuove frontiere e conoscere l'affascinante universo in cui viviamo, cominciassimo a regredire nel trattamento verso gli animali con cui condividiamo proprio questo pianeta.
«Posso chiedervi di annullare questi esperimenti?"
La lettera di un arrabbiato Macca è stata inviata per conto del PETA (People for ethical treatment of animals) e arriva 10 mesi dopo la notizia dell' ultimo esperimento della NASA sulle scimmie.
L'esperimento, che viene gestito dalla Harvard University nel Massachusetts, vedrebbe le scimmie chiuse in un laboratorio degli Stati Uniti e trattate con dosi di radiazioni equivalenti a tre anni di viaggi nello spazio.
Il musicista non è la prima celebrità ad opporsi agli esperimenti sulle scimmie della NASA, molte star di Hollywood tra cui Woody Harrelson, Alicia Silverstone e Kristen Bell hanno espresso la loro disapprovazione.
La NASA non ha ancora commentato la lettera di McCartney.

Nessun commento:

Posta un commento