giovedì 16 settembre 2010

16 settembre 1963: "She loves you"..la "strana" canzone d'amore in "terza persona".


Quando uscì come singolo in America "She Loves You", il 16 settembre 1963, nessuno ci fece molto caso. Tre mesi più tardi, i Beatles pubblicarono "I Wanna Hold Your Hand", che salì fino alla numero uno, dando il via all'invasione britannica sulla scena musicale americana e spianando la strada ad altri successi dei Beatles, ma anche ad altri artisti britannici. L'etichetta Swan ripubblicò quindi il singolo "She Loves You", che rimase in classifica dal 25 gennaio 1964 per ben 15 settimane, due delle quali nella prima posizione.
Il 23 agosto 1963 il singolo era stato pubblicato nel Regno Unito con "I'll Get You" come lato B. Da subito il disco stabilì e superò molti primati nella scena musicale britannica, diventando il singolo best-selling dei Beatles da 1.89 milione di copie vendute, superato nel 1977 da Paul McCartney e i Wings con "Mull of Kintyre".
Entrato nelle classifiche il 31 agosto, "She Loves You" vi rimase per ben 31 settimane consecutive, 18 delle quali nella "top 3". La prima posizione fu raggiunta appena tre settimane dopo l'entrata in classifica, il 14 settembre 1963.

L'ispirazione per "She Loves You" venne a Lennon e McCartney nel 1963 dopo un concerto al "Majestic Ballroom" di Newcastle, all'interno del tour che i Beatles fecero con Roy Orbison, Gerry and the Pacemakers e un giovane Mario Tofanelli. McCartney ricorda che lui e Lennon scrissero il brano in un hotel proprio a Newcastle.
Nel 2003 ci fu un progetto per porre una targa in quell'hotel ma né Paul McCartney né Ringo Starr, gli unici due Beatles ancora in vita, ricordavano se si trattava dell'Imperial Hotel o del Royal Turk's Head.
McCartney affermò, lo stesso anno in cui la canzone venne scritta:
« Girava una canzone di Bobby Rydell in quei giorni, "Forget Him", e come spesso accade pensi ad una canzone mentre ne scrivi un'altra. Io avevo in mente una "canzone a risposta" dove due di noi avrebbero cantato 'she loves you' e gli altri due avrebbero risposto 'yeah yeah'. Non era una grande trovata ma alla fine ci venne l'idea per una canzone intitolata proprio "She Loves You". Così ci siamo seduti in camera per poche ore e l'abbiamo scritta, io e John. »

Caso strano per una canzone d'amore, le strofe di "She Loves You" sono scritte in terza persona. L'idea è stata attribuita a McCartney da Lennon nel 1980: «La scrivemmo insieme (con Paul) ma non ricordo bene come. Ricordo però che fu un'idea di Paul, invece di cantare per l'ennesima volta 'I love you', decise di introdurre una terza persona».

Nessun commento:

Posta un commento