martedì 14 settembre 2010

Top 10 Beatles Acoustic Songs

Dalle tenere ballate come “Yesterday” e “This Boy” fino a “Love Me Do” e “No Reply,” i Beatles hanno fatto largo uso della loro abilità con la chitarra acustica.
Anche se ci sono dozzine e decine di brani da scegliere nel catalogo dei Beatles, ecco i dieci che il sito www.gibson.com ritiene i migliori.


1. “While My Guitar Gently Weeps,” Anthology 3

Dimenticate “Free as a Bird.” Il miglior risultato da "Beatles Anthology" fu della versione acustica di “While My Guitar Gently Weeps” di George Harrison. Come fu possibile che questo brano non fosse pubblicato nel “White Album” è ancora un mistero. Di certo, la versione che non comprendeva la straordinaria chitarra elettrica di Eric Clapton, è veramente sorprendente.



2. “Yesterday,” Help!

La canzone più "coverizzata" di tutti i tempi merita il secondo posto. Il malinconico sguardo di Paul McCartney verso un amore perduto è perfetta nella sua semplicità.
Chi avrebbe immaginato, nel 1965, che un gruppo pop avrebbe avuto un simile successo con un brano eseguito da un solo un membro, una chitarra acustica e un quartetto d'archi?




3. “Blackbird,” The Beatles

Che un compositore possa creare una canzone perfetta come “Yesterday” è sorprendente.. Che lo possa fare due volte è incredibile. Ma la canzone, che si ispira alla lotta per i diritti civili, è così universale che può essere sia un pezzo politico, o una canzone d'amore ma anche una ninna nanna per bambini.




4. “Norwegian Wood (This Bird Has Flown),” Rubber Soul

L'"astuzia linguistica" di John Lennon non sarà mai più espressa come in questo brano, racconto di un'avventura di una notte che termina dormendo nel bagno. Di carattere indiano, grazie alla gentile concessione del sitar di recente scoperta di George Harrison, la canzone in qualche modo unisce l'esotico e il quotidiano in una bevanda inebriante.







5. “Here Comes the Sun,” Abbey Road


C'è mai stata una canzone migliore per iniziare la giornata? Si può quasi sentire il calore del sole del nuovo giorno negli accordi iniziali "fingerpicked" di George Harrison. Che una band ormai sull'orlo del collasso potesse incidere un tale brano pieno di energia e ottimimsmo è davvero notevole.





6. “Across the Universe,” Let It Be

Lennon, il filosofo, ci porta a galleggiare nel ruscello della coscienza come "endless rain into a paper cup". John dirà più tardi a Rolling Stones che probabilmente questa era la migliore canzone da lui scritta.





7. “You’ve Got to Hide Your Love Away,” Help!

Di certo si ispira a Dylan, ma questo gioiello dalla colonna sonora del film "Help!" "fa" Mr. Zimmerman così bene, che tutto si perdona all'istante. E piccoli "Lennonismi" come "Feeling two-foot small" donano alla canzone un carattere unicamente Lennoniamo.




8. “And I Love Her,” A Hard Day’s Night

Questa composizione di McCartney (Lennon contribuì alla parte "A love like ours…") è molto sensuale.. con la parte di "fingerpicking" eseguita da Mr. Harrison.




9. “The Ballad of John and Yoko,” (single)

Nessuna band (all'infuori dei Rolling Stones) ha mai "scosso" con la chitarra acustica come i Beatles. Questo brano che parla della settimana di nozze di John e Yoko è stata effettuata solo da Lennon e McCartney, con gli altri due Beatles assenti.




10. “Till There Was You,” With The Beatles


Come musicista, George Harrison è sempre stato sottovalutato. Ma ascoltando la sua tecnica elegante e gli "accordi jazz" nell'assolo di questo brano, viene fuori "the music man"..nessuno avrebbe potuto fare di meglio..



Da www.gibson.com

Nessun commento:

Posta un commento