sabato 30 ottobre 2010

"Fab: An Intimate Life of Paul McCartney" di Howard Sounes.


Nel corso degli anni la carriera di Paul McCartney e la sua vita privata sono state oggetto di innumerevoli articoli su riviste e libri. La maggior parte del suo tempo su questo pianeta, sia con i Beatles che da solo, è stato passato al microscopio.Quindi, cosa mai si potrà ancora raccontare di lui in una biografia?
E' tutto nei dettagli. Howard Sounes, l'utore che scrisse anche la tanto lodata biografia su Bob Dylan "Down the Highway:The Life of Bob Dylan", è un accanito fan di Macca. Ha trascorso due anni intervistando più di 200 persone, tra amici, colleghi e conoscenti di Sir Paul per il libro "Fab: An Intimate Life of Paul McCartney" e ha fatto una straordinaria quantità di ricerche per mettere insieme una lettura avvincente.
Fab non è un racconto sensazionalistico sulla vita dell'ex Beatle ( anche se riesce ad andare con sorprendente profonfità nell'affare Heather Mills, anche se nel complesso forse in modo un pò pacchiano). E c'è da dire che il soggetto del libro non sempre è presentato sotto una luce positiva. Spesso McCartney viene presentato come un uomo esigente, egocentrico, che umilia e che controlla. Le sue relazioni durante il suo rapporto con Jane Asher sono state numerose, tanto che a giudicare dal racconto di Sounes, McCartney è il tipo a cui piace "to have his cake and eat it too"..che tradotto in italiano sarebbe un pò come il nostro "avere la botte piena e la moglie ubriaca." Ma McCartney è raffigurato anche come un'anima generosa, soprattutto verso la sua famiglia.E se siete interessati ai rapporti di Macca con zii, zie e cugini nel corso degli anni, adorerete questo libro. Molte delle informazioni presentate dallo scrittore saranno note ai fan più accaniti, ma poichè Sounes ha scavato così profondamente nella vita di McCartney, è inevitabile che ci siano una o due sorpresine anche per i più fedeli amiratori. Ad esempio il racconto della mancanza di rispetto di McCartney verso George Martin durante le sessions del White Album...o i dettagli di come la persistenza e la tenacia di Linda Eastman riuscirono a farla entrare nella vita di McCartney...dettagli molto commoventi e affascinanti.
Con le sue 634 pagine, Fab a prima vista potrebbe sembrare troppo lungo tale da scoraggiare la lettura, invece il libro, una volta iniziato, si fatica a smettere di leggere. Lo stile di Sounes è allegro e vivace, senza però risultare troppo leggero. La sua ammirazione per Macca è evidente, anche quando vuol essere sincero...e ognuna di queste cose fa di "Fab: An intimate Life of Paul McCartney" un libro che vale la pena leggere.
Se foste interessati a leggerlo..eccovi il link:
dove potrete trovare un video di presentazione al libro:

Da http://blogcritics.org/books/article/book-review-fab-an-intimate-life/















Nessun commento:

Posta un commento