domenica 31 ottobre 2010

Sir Paul McCartney aiutò Jack White a calmarsi prima di esibirsi davanti a Barack Obama.

Quando l'ex-Beatle si esibì in giugno alla Casa Bianca in occasione del Premio Gershwin donatogli dalla Libreria del Congresso, decise di assistere alle prove della star dei White Stripes, che si sarebbe poi esibito con il brano "Mother Nature's Son".


Paul ha raccontato: "Ci sono state prove per tutto l'intero pomeriggio, io sono arrivato e ho visto Jack là in piedi e ho notato subito che era nervoso, così ho pensato che sarebbe stato un bene per lui e la band se io fossi rimasto lì seduto accanto a loro durante le prove. "Bisogna calmare i nervi, perché poi è molto peggio trovarsi lì davanti a Michelle, ai bambini e a tutto il pubblico. Ma la performance di Jack è stata grande, molto dolce."


Anche Paul si esibì al concerto col suo brano "Got to Get You Into My Life", ma si esibì anche con  Stevie Wonder nel famoso brano "Ebony and Ivory".Wonder dette anche la sua personale interpretazione di "We Can Work it Out", mentre Elvis Costello, altro famoso interprete di brani al fianco di McCartney nell'album "Flowers in the dirt", interpretò "Penny Lane".

Nessun commento:

Posta un commento