venerdì 31 dicembre 2010

31 dicembre 1970: Paul McCartney mette la parola fine ai Beatles


Il 31 dicembre 1970  McCartney si rivolse a un tribunale per sciogliere definitivamente i Beatles (Klein in seguito ammise di essere stato preso alla sprovvista da questo gesto). Gli altri tre Beatles rimasero uniti nella risposta alla corte: non c'era alcun bisogno di porre fine al gruppo: le cose non andavano così male, avrebbero potuto continuare a fare musica insieme. L'unico vero problema era Paul e i suoi modi autoritari.
Il giudice decise che la richiesta di scioglimento di McCartney era legittima e mise i beni dei Beatles sotto amministrazione controllata in attesa che i dettagli della separazione – quel divorzio che Lennon voleva – fossero definiti.

Il resto..lo conosciamo tutti...

Nessun commento:

Posta un commento