giovedì 29 dicembre 2011

"Kisses on the Bottom"




Andandomene in giro per il web ho scoperto la copertina promo del nuovo album di Sir Paul, che ormai è certo si chiamerà "Kisses on the bottom". 
Per tutti quelli che si chiedessero come mai questo titolo, vi posso dire che "Kisses on the bottom" é un verso di una canzone dell'album 
" I'm gonna sit right down and write myself a letter" che dice proprio così  " they're gonna knock me off my feet, a lot of kisses on the bottom, i'll be glad i got'em".
Oltre al nome è cambiato anche l'ordine dei brani (http://paulmccartney-fanclub.blogspot.com/2011/12/ecco-tutti-i-brani-del-nuovo-album-di.html)
"Kisses on the bottom" uscirà il 6 febbraio ( il 7 negli USA e in Italia) in CD, CD De Luxe Edition, doppio LP.


mercoledì 28 dicembre 2011

Il nuovo album di Paul McCartney uscirà con un altro titolo.

Il futuro album di Sir Paul, avrà un altro titolo.  Si intitolerà "Kisses on the bottom" e non "My Valentine", come si era detto. 
Intanto iniziano a girare sul web alcune canzoni dell'album. Almeno un paio di siti hanno fatto ascoltare in streaming l'intero album. 

L'album, vi ricordo, conterrà 14 canzoni, 12 cover di classici e 2 pezzi autografi, "My Valentine" e "Only our hearts" che vedono la presenza come ospiti rispettivamente di Eric Clapton e Stevie Wonder.
"Queste sono canzoni che hanno ispirato altre canzoni, sono brani sui quali io e John (Lennon, ovviamente) ci siamo basati per scrivere i nostri. Quando ho cominciato a scrivere, mi sono reso conto di quanto fossero ben strutturati quei brani dai quali ho appreso molto - ha spiegato Macca - Ho sempre pensato che artisti come Fred Astaire fossero davvero cool. Autori come Harold Arlen, Cole Porter, personaggi di questa grandezza: sono semplicemente magici. Così nel momento in cui ho scelto di essere un songwriter, ho pensato fosse fantastico il modo in cui loro scrivevano i propri brani".
"Alla fine mi sono detto: 'se non lo faccio ora, non lo farò mai più' - ha aggiunto Sir McCartney, che ha lavorato con la band di Diana Krall - E' stato totalmente spontaneo un lavoro in assoluta armonia, che mi ha ricordato il modo in cui lavoravamo con i Beatles. Prendevamo una canzone, ci lavoravamo e quando capivamo il modo per realizzarla ci dicevamo semplicemente: ok, registriamola. E questo è quello che abbiamo fatto, le abbiamo realizzate live nello studio".
Una curiosità sul disco: "Bye bye blackbird" di Henderson e Dixon è stata già incisa da un altro Beatle, Ringo Starr, sul suo album d'esordio solista, "Sentimental Journey" del 1970, altro album di standard. Proprio pochi giorni prima di “Kisses on the bottom”, ovvero il 30 gennaio, uscirà anche il nuovo lavoro del batterista dei Fab Four, "Ringo 2012".
Ricordiamo che l'ultimo disco di inediti firmato McCarteny era stato "Memory Almost Full" del 2007 mentre l'anno seguente il buon Paul aveva dato alle stampe "Electric arguments" sotto la sigla "The Fireman", duo che comprende anche "The youth", ovvero Martin Glover, apprezzato produttore ed ex-bassista dei Killing Joke.
Ecco la tracklist di "Kisses on the bottom", con gli autori tra parentesi.
1. "I'm gonna sit right down and write myself a letter" (Alhert/Young)
2. "Home (When shadows fall)" (Van Steeden/Clarkson/Clarkson)
3. "It's only a paper moon" (Arlen/Harburg/Rose)
4. "More I cannot wish you" (Loesser)
5. "The glory of love" (Hill)
6. "We three (My echo, my shadow and me)" (Dorsey/Robertson/Mysels)
7. "Ac-Cent-Tchu-Ate the positive" (Arlen/Mercer)
8. "My Valentine" (McCartney)
9. "Always" (I. Berlin)
10. "My very good friend the milkman" (Burke/Spina)
11. "Bye bye blackbird" (Henderson/Dixon)
12. "Get yourself another fool" (Forrest/Heywood)
13. "The inch worm" (Loesser)
14. "Only our hearts" (McCartney)

Non ci resta che attendere il 7 febbraio.

martedì 27 dicembre 2011

Ultimate Classic Rock Awards-

C'è tempo fino al 1 gennaio per votare il "Ultimate Classic Rock Awards". Tra i nomi in nomination Paul McCartney. I risultati saranno annunciati il 3 gennaio.Per votare clicca qui.
Votate bene mi raccomando! 


http://ultimateclassicrock.com/2011-ultimate-classic-rock-awards-vote-now/

giovedì 22 dicembre 2011

"Icon Award" per Sir Paul McCartney


L'Echo Arena ha celebrato il ritorno di Paul McCartney a Liverpool, consegnandogli l'Icon Award.
L' amministratore delegato Bob Prattey ha dichiarato:"Sir Paul è la più grande icona musicale di tutti i tempi e speriamo che il nostro premio sia un giusto tributo in occasione del suo debutto qui all'Echo Arena. E' sembrato molto orgoglioso del premio e felice di suonare qui a Liverpool per la tappa finale del suo tour.


Foto MPL Communications.

mercoledì 21 dicembre 2011

On the run tour: un fantastico finale a Liverpool.





Sir Paul McCartney ha concluso in modo spettacolare il suo On The Run Tour, alla Echo Arena di Liverpool, con un concerto di tre ore e mezzo! "Ciao Liverpool. E' l'ultima data del mio tour e questo è il posto migliore per terminarlo!", ha detto Paul al pubblico. Vestito con abito nero e camicia rosa ha iniziato con "Hello Goodbye", "Junior's Farm" e "All My Loving" (proprio come ad Assago), accompagnato dal suo leggendario Hofner. Quattro i nuovi brani rispetto alla scaletta standard: "Ram On", "Penny Lane", "Wondeful Christmas Time" (accompagnato da 5 coriste del Lipa e neve sul pubblico) e "Mull of Kintyre" con la Loretto Pipe Band.
Piccolo aneddoto: Sir Paul mentre lasciava il palco è scivolato giù dalle scale. Brutta caduta ma niente paura, si è rialzato subito limitandosi a darsi una spolveratina alla giacca. "Non è abituato ad essere goffo, ma ha colto il lato ironico della situazione", ha riferito una fonte al quotidiano inglese The Sun.
C'erano 11.000 spettatori ieri sera all'Echo Arena ...tutti ad assistere al concerto del loro concittadino tornato nella sua Liverpool.
"Il 2011 è stato un anno davvero speciale per me. Mi sono sposato, e alla fine questo momento memorabile. A parte questo i concerti sono stati veramente sorprendenti", ha dichiarato Paul a Radio 6 Music "..adesso non vedo l'ora di stare in famiglia, buon cibo, bere e di esagerare in questo Natale".


Set-list :
 
Hello, Goodbye
Junior's Farm 
All My Loving 
Jet 
Drive My Car 
Sing the Changes 
The Night Before 
Let Me Roll It
Foxy Lady 
Paperback Writer 

The Long and Winding Road 
Come and Get It  
Nineteen Hundred and Eighty-Five 
Maybe I'm Amazed

I've Just Seen a Face
I Will
Blackbird 
Here Today 
Dance Tonight 
Mrs. Vandebilt 
Eleanor Rigby 
Ram On 

Something 
Penny Lane
Band on the Run 
Ob-La-Di, Ob-La-Da
Back In The USSR 
I've Got A Feeling 
A Day in the Life
Give Peace a Chance 

Let It Be 
Live and Let Die 
Hey Jude 

The Word
All You Need Is Love
She Loves You 
Wonderful Christmastime 

Day Tripper 
Get Back

Yesterday 

Mull of Kintyre
Helter Skelter 
Golden Slumbers
Carry That Weight










martedì 20 dicembre 2011

Paul McCartney a Manchester.

Paul McCartney ieri sera a Manchester ha tenuto il penultimo concerto dell'On The Run Tour.
Macca è stato come al solito incredibile alla Men Arena. Salito sul palco ha iniziato con "Magical Mistery Tour" e mantenuto l'usuale scaletta, cantando "Ram On", già presentata ad Helsinki e proponendo "Wonderful Christmas Time", cantata con un coro mentre nel maxi schermo scendeva la neve mentre scorrevano le immagini del video originale della canzone. Stasera sarà la volta di Liverpool.


Set list
 
Magical Mystery Tour
Juniors Farm
All My Loving
Jet
Drive My Car
Sing The Changes
Night Before
Let Me Roll It / Foxy Lady 
Paperback Writer
Long and Winding Road
Nineteen Hundred and Eighty Five
Come and Get It
Maybe I'm Amazed
I've Just Seen A Face
I Will
Blackbird
Here Today
Dance Tonight
Mrs Vanderbilt
Eleanor Rigby
Ram on
Something
Band on the Run
Ob la di, Ob la da
Back in the USSR
I've got a Feeling
A Day in the Life/Give Peace A Chance
Let it Be
Live and Let Die
Hey Jude

Encore 1
The Word / All You Need Is Love
Wonderful Christmastime
Day Tripper
Get Back

Encore 2
Yesterday
Helter Skelter
Golden Slumbers/Carry That Weight/The End


lunedì 19 dicembre 2011

McCartney conferma :" Tifo per l'Everton".

Proprio mentre il suo On The Run Tour sta volgendo al termine con il concerto di domani sera nella sua Liverpool, Paul McCartney ha confermato di simpatizzare per la squadra dell'Everton.
"Mio papà è nato ad Everton, così io sono un evertoniano. Certo. tifo anche per il Liverpool. Qualcuno dice che non puoi tifare per entrambi, ma io ho avuto una speciale dispensa dal Papa". 



Ladies and Gentlemen .."My Valentine".

Ed eccolo finalmente, "My Valentine", un romantico pezzo di Sir Paul con un ospite d'eccezione alla chitarra, Eric Clapton...Altro pezzo grosso, ospite dell'album, è Stevie Wonder, nel brano" "Only our hearts".
Intanto ascoltiamoci la nuova fantastica canzone di Macca. Enjoy!


domenica 18 dicembre 2011

Ecco tutti i brani del nuovo album di Paul McCartney

Il sito Maccablog.com ha pubblicato oggi l'elenco dei brani che saranno contenuti nel nuovo album di Sir Paul, "My Valentine", che uscirà il 6 febbraio ( noi in Italia dovremo pazientare ancora un giorno e attendere il 7 febbraio).
Scopriamoli insieme..


1. I'm Gonna Sit Right Down and Write Myself a Letter (Alhert/Young) 2:36
2. Home (When Shadows Fall) (Van Steeden/Clarkson/Clarkson) 4:04
3. It's Only a Paper Moon (Arlen/Harburg/Rose) 2:35
4. More I Cannot Wish You (Loesser) 3:03
5. The Glory of Love (Hill) 3:45
6. We Three (My Echo, My Shadow and Me) (Dorsey/Robertson/Mysels) 3:22
7. Ac-Cent-Tchu-Ate the Positive (Arlen/Mercer) 2:31
8. My Valentine (McCartney) 3:14
9. Always 3:49
10. My Very Good Friend the Milkman (Burke/Spina) 3:04
11. Bye Bye Blackbird (Henderson/Dixon) 4:26
12. Get Yourself Another Fool (Forrest/Heywood) 4:42
13. The Inch Worm (Loesser) 3:42
14. Only Our Hearts 4:21
 

Da  maccablog.com/fr/n-paulmccartney-plusd-informationssurmyvalentine-8771.html

venerdì 16 dicembre 2011

Paul McCartney con Stella e Mary al concerto di James.





I quattro McCartney si sono riuniti ieri sera per l'ultima data del tour di James nel Regno Unito, a Camden, a nord di Londra. James è stato ovviamente felice di avere vicino il padre durante la serata e gli ha dedicato la ballata "Wings Of A Lightest Weight", dicendo al pubblico presente  "questa è per mio padre, è una canzone bellissima".


foto dailymail.co.uk

Venduto per oltre 25.000 dollari lo screenplay autografo di Paul McCartney per il video "Take it away"

E' stata venduto in occasione dell'asta "Gotta Have Rock And Roll auction", lo screenplay del video di "Take it away" , pieno di annotazioni e indicazioni scritte da Macca, alla modica cifra di 25.941 dollari! Persino il proprietario dello screenplay è rimasto sorpreso dell'offerta. Lui infatti si aspettava al massimo diecimila dollari.
"Take it away" come tutti sapranno è tratta dall'album del 1982 "Tug of war", nel quale ci fu il duetto con Stevie Wonder in "Ebony and Ivory", ma anche la collaborazione con Ringo Starr e George Martin (che apparvero anche nel video di Take it away). "Tug of war", primo album di Paul dopo la morte di John Lennon, conteneva anche la commovente "Here Today", omaggio di Paul all'amico scomparso.






giovedì 15 dicembre 2011

"Zar" McCartney all' Olympinski Arena di Mosca.









Piccola rivoluzione bolscevica nella scaletta di Zar McCartney sotto le cupole del Cremlino.



Set list

1. Magical Mystery Tour
2. Junior's Farm
3. All My Loving
4. Jet
5. Drive My Car
6. Sing The Changes
7. The Night Before
8. Let Me Roll It/Foxy Lady
9. Paperback Writer
10. The Long And Winding Road
11. Come And Get It
12. Nineteen Hundred And Eight-Five
13. Maybe I'm Amazed
14. I've Just Seen A Face
15. I Will
16. Blackbird
17. Here Today
18. Dance Tonight
19. Mrs. Vanderbilt
20. I'm Loocking Trough You

21. And I Love Her
22. Eleanor Rigby
23. Something
24. Band On The Run
25. Ob-La-Di, Ob-La-Da
26. Back In The USSR
27 I've Got A Feeling
28. A Day In The Life/Give Peace A Chance
29. Let It Be
30. Live And Let Die
31. Hey Jude

First Encore
32. The Word All You Need Is Love
33. Day Tripper
34. Get Back

Second Encore
35. Yesterday
36. Helter Skelter
37. Golden Slumbers/Carry That Weight/The End













mercoledì 14 dicembre 2011

Paul McCartney per la terza volta in Russia.



Stasera Paul sarà in concerto a Mosca all’Arena Olympiisky. La sua prima volta in Russia è stata nel maggio del 2003, quando si è esibito proprio a Mosca, ponendo fine ad un embargo musicale instaurato nei confronti dei Beatles negli anni sessanta dal regime comunista, timoroso dei possibili effetti dello sbarco in terra russa dei fab four. Un anno dopo, nel maggio del 2004, la sua seconda volta, in occasione del concerto a San Pietroburgo. 
E in occasione del concerto di stasera non c'è video più adatto che "Back in the U.S.S.R"..




martedì 13 dicembre 2011

Brano inedito di Paul McCartney.

....E questa l'avete mai sentita?



E' una canzone dell'agosto 1980 e la potete trovare solo nel bootleg "Rude Studio Session" che fa parte delle sessioni preliminari di quello che sarebbe stato l'album "Tug of war".


Paul McCartney Hartwall Areena - Helsinki.



E' stata la sua terza volta in Finlandia, l'ultima è stata nel giugno 2004 allo Stadio Olimpico e nonostante siano passati più di sette anni i fan finlandesi si sono trovati di fronte un artista che va ancora alla grande! Come vi ho anticipato ieri sera, Sir Paul è arrivato sul palco con completo blu ed ha aperto con "Hello Goodbye". Quasi tre ore e quasi quaranta canzoni davanti a ben 12 000 persone. Setlist praticamente uguale a quella di Assago, con l'eccezione della new entry "Ram On".
L'"On The Run Tour" proseguirà con la tappa di domani 14 dicembre a Mosca.


Setlist:

  1. Hello, Goodbye 

  2. Junior's Farm 

  3. All My Loving 

  4. Jet 

  5. Drive My Car 

  6. Sing the Changes 

  7. The Night Before 

  8. Let Me Roll It 
     (With Foxy Lady Snippet)
  9. Paperback Writer 

  10. The Long and Winding Road 

  11. Come and Get It 

  12. Nineteen Hundred and Eighty-Five 

  13. Maybe I'm Amazed 
  14. I've Just Seen a Face 

  15. I Will 

  16. Blackbird 

  17. Here Today 
  18. Dance Tonight 
  19. Mrs. Vandebilt 

  20. Eleanor Rigby 

  21. Ram On 

  22. Something 

  23. Band on the Run 

  24. Ob-La-Di, Ob-La-Da 

  25. Back in the U.S.S.R. 

  26. I've Got a Feeling 

  27. A Day in the Life 
     (With Give Peace A Chance Snippet)
  28. Let It Be 

  29. Live and Let Die 

  30. Hey Jude 

  31. Encore:
  32. The Word 
    (With All You Need Is Love Snippet)
  33. Day Tripper 

  34. Get Back 

  35. Encore 2:
  36. Yesterday 

  37. Helter Skelter 

  38. Golden Slumbers 

  39. Carry That Weight 

  40. The End 





lunedì 12 dicembre 2011

In diretta da Helsinki






Ecco le prime immagini dal concerto di Paul McCartney ad Helsinki..Per la cronaca è salito sul palco con giacchetta blu e ha aperto con "Hello Goodbye".. Stay tuned!

domenica 11 dicembre 2011

Nuovo spot Apple dedicato ai Beatles

Apple dedica una pubblicità ai Beatles in cui mostra in rapida sequenza le copertine della discografia del favoloso quartetto di Liverpool. Tutti gli album dei Beatles si possono acquistare su iTunes Store a €13 ciascuno.

Sul suo sito Web americano e il canale YouTube di Apple è disponibile una nuova pubblicità di iTunes dedicata ai Beatles. Sulle note della celebre cazone del quartetto di Liverpool, Magical Mystery Tour, vengono mostrate in rapida sequnza le cover di tutti gli album di John Lennon,  Paul McCartney, Ringo Star e George Harrison. 
Proprio ieri, su iTunes Store, Apple ha reso disponibile in esclusiva e gratuitamente il libro interattivo Yellow Submarine che include le clip  musicali e i video dell'omonimo film. Dopo un lungo braccio di ferro tra Steve Jobs e la casa discografica Apple dei Beatles, l'intera discografia dei Beatles è disponibile su iTunes Store.

Paul McCartney in Stockholm



Grande serata ieri sera al Globe Arena di Stoccolma. Vestito in completo blu, camicia rosa e bretelle d'ordinanza,  Paul McCartney  ha aperto con "Magical Mystery Tour". 

La setlist è stata identica a quella di Bologna.
Setlist:




1  - Magical Mistery Tour
2  - Junior's Farm
3  - All my Loving
4  - Jet
5  - Got to get into my life
6  - Sing the changes
7  - The Night Before
8  - Let me roll it
9  - Foxy Lady / Paperback Writer
10 - The long and winding road
11 - 1985
12 - Come and get it
13 - Maybe i'm Amazed 
14 - I'm loocking trough you
15 -  And i love her
16 - Blackbird
17 - Here today
18 - Dance Tonight 
19 - Mrs Vandebilt
20 - Eleanor Rigby
21 - Soemething
22 - Band on the run
23 - Obladi Oblada
24 - Back in the USSR
25- I've got a feeling
26 - A day in the life/Give peace a chance
27 - Let it be
28 - Live and let die
29 - Hey Jude
30 - The Word/All you need is love
31 - Day Tripper
32 - Get Back
33 - Yesterday
34- Helter Skelter
35 - Golden Slumbers/ Carry That Weight/The End







giovedì 8 dicembre 2011

Trentun anni senza John.



Sono passati ormai trentun anni da quel terribile 8 dicembre 1980. Un giorno rimasto indelebile nella mia mente e nel mio cuore. Beh..che c'è da dire ancora di John che non sia stato ancora detto? John Winston Lennon, uno dei pilastri della musica del ventesimo secolo, che con Paul McCartney creò la band più grande e famosa e il miglior songwriter team della storia della musica. Nel giorno del trentunesimo anniversario del suo assassinio, dobbiamo cercare di dimenticare questa brutta data e l'unico modo di farlo è quello di ricordare John per quello che ci ha dato..la sua musica. Oppure per il suo proverbiale sarcasmo e il tagliente senso dell'umorismo. Appena tre giorni prima di quell'8 dicembre, durante un'intervista a Playboy disse, quasi avesse sentore di qualcosa, che per lui morire era come entrare in una macchina ed uscire da un'altra..Tipico di John..

Ciao John..


martedì 6 dicembre 2011

Paul McCartney sul palco con Ron Wood allo 02 Arena







"Ho una sorpresa per voi" ha detto Sir Paul rivolgendosi al pubblico dello 02 Arena di Londra....ed ecco apparire Ron Wood. Il chitarrista dei Rolling Stones ha abbracciato l'ex Beatle e ha suonato con lui "Get Back". Un grande momento, come grande è stato il concerto. Tre ore di splendida musica e questa volta ha giocato in casa. 


Setlist:


Hello Goodbye
Junior's Farm
All My Loving
Jet
Drive My Car
Sing The Changes
The Night Before
Let Me Roll It/Foxy Lady
Paperback Writer
The Long And Winding Road
Come And Get It
1985
Maybe I'm Amazed
I've Just Seen A Face
I Will
Blackbird
Here Today
Dance Tonight
Mrs. Vandebilt
Eleanor Rigby
Something
Band On The Run
Obladi Oblada
Back In The USSR
I've Got A Feeling
A Day In The Life/Give Peace A Chance
Let It Be
Live And Let Die
Hey Jude
The Word/All You Need I s Love
Day Tripper
Get Back (con Ron Wood)
Yesterday
Helter Skelter
Golden Slumbers/Carry That Weight/The End





lunedì 5 dicembre 2011

Un nuovo tour a giugno per Paul McCartney?

Da voci di corridoio sembra che Paul McCartney stia già lavorando al suo nuovo tour, che dovrebbe partire..udite udite..a giugno! Tour che promuoverà il suo nuovo album, ma che potrebbe essere principalmente un tour celebrativo in occasione del 70esimo compleanno di Sir Paul. Attendiamo fiduciosi una conferma a queste voci...

domenica 4 dicembre 2011

Julian Lennon: "Mio padre non mi ha dato amore"

Rock britannico cantante, cantautore e chitarrista John Lennon (1940 - 1980), la fama dei Beatles, con il suo figlio Julian, nella loro casa di Weybridge

Julian Lennon, 48 anni, figlio di John Lennon e della prima moglie Cynthia, ha rivelato che il suo rapporto difficile col padre lo ha scoraggiato dal mettere su famiglia.
Julian, che non si è mai sposato, ha detto che a differenza di suo padre voleva essere abbastanza maturo prima di diventare padre.
"Era giovane e non sapeva che diavolo stesse facendo", ha detto Julian. "Per questo non ho ancora avuto dei figli. Non volevo fare come lui. No, non sono pronto. Prima voglio sapere chi sono io".
I commenti di Julian , tratti da un'intervista alla rivista "Record Collector", sono forse i più sinceri fatta fin'ora riguardo suo padre.
Julian aveva 5 anni nel 1968 quando John lasciò Cynthia per Yoko Ono. Quando nacque nel 1963, all'inizio della Beatlemania, John era in tour. Brian Epstein, inizialmente tenne nascosto il fatto che John avesse una moglie e un figlio per attirare maggiormente le fan .
Nel 1971 John e Yoko si trasferiscono a New York e Julian non vide suo padre per due anni.
I due poi si riunirono, ma John ferì tantissimo Julian quando nel corso di un' intervista appena prima di essere ucciso da Mark Chpman dichiarò che Julian era stato un bambino non desiderato "frutto di una bottiglia di whisky". Per Julian John era incapace di amare. "Mamma era più piena d'amore rispetto a papà. Lui cantava e parlava d''amore, ma non ne ha mai dato, almeno non a me che ero suo figlio".

venerdì 2 dicembre 2011

Due nuovi album nel 2012 per Paul McCartney.

Due nuovi album per Paul McCartney nel 2012. Del primo, in uscita il 6 febbraio, si conosce il titolo 'My Valentine' e conterrà canzoni in stile anni 20/40, "come quelle che ascoltavo da bambino" ha dichiarato McCartney ai microfoni dell'emittente radiofonica francese RTL.
Un album molto diverso da quelli che lo hanno preceduto: un mix tra il jazz,l'old fashion, e il moderno, in collaborazione con Diana Krall e la sua band .
Il secondo album invece uscirà per la seconda metà del 2012 : "Al momento lavoro su delle canzoni, magari non sarà pop ma rock, o psichedelico, chi lo sa"...si è limitato a dire Paul.
Durante l'intervista McCartney ha toccato il tema spinoso della pirateria: "Penalizza soprattutto i giovani musicisti. E’ come se tutti voi non veniste pagati per il vostro lavoro. Ai miei tempi una sola hit avrebbe garantito un sacco di soldi con i quali dar da mangiare alla famiglia, crescere i figli e pagare le bollette per gli anni a venire. Ma se oggi questa hit si trova in download gratis ovunque, tutto è finito, anzi, non è neppure iniziato".
Non è mancato un pensiero all'amico George:"Mi mancano la sua amicizia, il suo umorismo, il suo buon senso e la sua musica".