lunedì 3 gennaio 2011

Happy birthday Sir Martin!


Nato il 3 gennaio del 1926..tutti i fan dei Beatles sanno chi è George Martin, il  produttore discografico e compositore britannico che per il suo lavoro nella maggior parte delle registrazioni dei fab 4, nonché per aver suonato anche parti strumentali in alcuni dei loro brani ed averne curato gli arrangiamenti orchestraliviene definito come il "quinto Beatles".
Fece la sua prima audizione ai Beatles nel 1962, dopo che erano stati rifiutati dalla casa discografica Decca.
Fece loro firmare un contratto, sebbene la sua prima reazione sia stata "sono piuttosto orribili". Questo segnò l'inizio di una lunga relazione nella quale l'esperienza musicale di Martin aiutò a colmare il varco tra il talento grezzo e il suono che i Beatles volevano ottenere.
I Beatles non sapevano leggere la musica; la loro abilità nel suonare era tuttavia lodevole, ma egli dovette affinare i loro talenti nascosti.
Uno dei suoi provvedimenti fu quello di sostituire Ringo Starr alla batteria con il turnista Andy White, ritenuto da lui più adatto: il singolo "Love me" do infatti vede il beatle relegato al tamburello. Avrà modo di rivalutare le capacità musicali di Starr.
La sua formazione classica si riflette molto in canzoni come "Yesterday"e "Eleanor Rigby". La maggior parte degli arrangiamenti per strumenti orchestrali venne realizzata da Martin in collaborazione con membri dei Beatles. Un buon esempio ne è "Penny Lane", per cui Martin lavorò con Paul McCartney su un assolo di tromba: McCartney esponeva cantando la melodia e Martin la trascriveva su uno spartito.
Desiderosi di dissociarsi dai Beatles, John e George non vollero più lavorare con Martin. Ringo invece e Paul hanno lavorato ancora con lui, specie Paul, che collaborò con lui in album come "Tug of war" , "Give My Regards To Broad Street" o "Flaming Pie". A parte il suo lavoro con i fab 4 ( sia con il gruppo che con  i songoli progetti), Martin produsse anche album per molti artisti, tra i quali gli America e gli Ultavox. E' anche un famoso compositore, autore della musica del film dei Beatles "Yellow Submarine" e di quella del film di James Bond "Vivi e lascia morire" (Live and let die), per il quale McCartney cantò la canzone del titolo. Martin ha prodotto durante la sua carriera più di 700 brani, tra cui "Candle in the wind" cantata da Elton John in onore della scomparsa Lady Diana. 




Oltre alle nominations agli Academy Awards, tra la moltitudine di riconoscimenti e onorificenz
e guadagnate in tutta la sua illustre carriera, Sir George conta due Ivor Novello Awards e cinque Grammy. Nel 1988, fu nominato Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico (CBE) per i suoi servizi per l'industria della musica e nel 1996 fu nominato Cavaliere. La punta di diamante di riconoscimenti rock arrivò nel 1999, quando Sir George è stato inserito nella Rock & Roll americano Hall of Fame .


Suo  è anche il lavoro "The Beatles 1", più noto semplicemente come 1 (One), una raccolta dei più grandi successi dei Beatles e fu pubblicata nel 2000 in occasione del trentennale dello scioglimento della band di Liverpool. La compilation, prodotta da George Martin come la quasi totalità degli album del gruppo, raccoglie su un unico disco 27 singoli che tra il 1962 e il 1970 raggiunsero la prima posizione nelle classifiche di vendita del Regno Unito o degli Stati Uniti.
Nel 1994 e nel 1995 supervisiona il lavoro "The Beatles Anthology", mentre la parte per le nuove registrazioni fu affidato a Jeff Lynne, spiegando così la motivazione della scelta :"Io non produco più perchè sono troppo vecchio"
Martin si è congedato dal mondo della musica con l'uscita di "In My Life",  dove molte star hanno interpretato brani dei Beatles , un tributo alla band che gli ha dato il suo più grande successo....
Auguri Sir Martin...e ancora 100 di questo giorni..

Nessun commento:

Posta un commento