lunedì 30 maggio 2011

Beatles Tribute Cruise 2012

Salperà da Ft Lauderdale il 4 febbraio 2012 la nave da crociera più grande del mondo, la Royal Caribbean’s OASIS of the SEASper la Beatles Tribute Cruise 2012, la crociera a tema Beatles ormai giunta alla terza edizione, 7 notti con emozionanti porti di scalo, Falmouth, Jamaica, Cozumel Mexico e l'sotica isola di Labadee. Questa favolosa crociera inizierà proprio in concomitanza con il 48° anniversario della prima apparizione televisiva dei Beatles negli Stati Uniti ospiti dell' Ed Sullivan Show (9/2/64) e renderà onore alla band più famosa del mondo celebrando la storia e la musica dei Beatles con un cast di animatori e musicisti veramente "stellari". 


Ecco gli artisti che saranno presenti alla Beatles Tribute Cruise 2012: 
Laurence “L J” Juber: il chitarrista acustico due volte vincitore di un Grammy, noto anche come chitarrista solista degli Wings di Paul McCartney. J 


Revolution- The Beatles Tribute da molto tempo star fisse della Royal Caribbean, i Revolution portano la musica, la ricercatezza, i suoni dei Fab Four. 


Tim Piper: nelle vesti di John Lennon ha creato l'assolo  “Just Imagine acclamato dalla critica circa 6 anni fa. Questo spettacolo ha fatto il tutto esaurito in tutto il paese e Tim ha in serbo qualcosa di straordinario in occasione della crociera. 


Mark Hudson: un incredibile e talentuoso cantante, autore di Ozzie Osborn, Aerosmith e Celine Dion, produttore di Ringo Starr per 10 anni. Come star della crociera, da buon veterano, Mark consegna ai fan dei Beatles il suo unico spettacolo commedia one-man rock band in numerose apparizioni. 



Tony Bramwell: compagno di tutti e quattro i Beatles gemma e amico d'infanzia di John, Paul, George e Ringo, condivide le storie riguardanti i Beatles da prima che diventassero grandi star fino al periodo della Apple Corp. Tony ha avuto un enorme successo durante la Beatles Tribute Cruise del 2011 e questa volta presenterà il suo ultimo capolavoro.


Joe Johnson, il brillante presentatore e creatore della radio Beatle Brunch, intratterrà gli ospiti con Beatles Trivia contests e una presentazione speciale dell' Ed Sullivan Show che andò in onda il 9 febbraio 1964. Tutte le altre star saranno invitate a partecipare nel condividere i loro speciali ricordi di quell'evento storico della storia della musica.



Per informazioni sulla Beatles Tribute Cruise 2012 andate sul sito http://www.BeatlesTributeCruise.com …dove potete prenotare questa magnifica crociera!
Grazie all'amico Woody Lifton per la news!






Ringo Starr risponde alle domande dei fan online

Ringo Starr e la sua All-Starr Band, in tour in Europa dal 4 giugno. Courtesy Repubblica Media.

Come lo scorso anno in occasione del suo tour americano, Ringo Starr e la sua All-Starr Band darà il via al loro prossimo tour europeo con una conferenza stampa dal vivo e una breve performance alle ore 15:00 di mercoledì 1 giugno ( per noi le ore 16:00).
Questa volta, però, l'evento sarà trasmesso e i fan potranno porre a Ringo delle domande ed è  possibile farlo al sito www.muzu.tv / ringostarr. La conferenza stampa dovrebbe durare 45 minuti e sarà trasmessa in streaming anche sul sito Beatles Examiner. 
Il tour di 28 date che partirà il 4 giugno, riguarderà Ucraina, Russia, Svezia, Norvegia, Danimarca, Lettonia, Polonia, Gran Bretagna, Francia, Repubblica Ceca, Olanda, Germania, Austria e Italia (con due date, il 3 luglio a Milano e il 4 luglio a Roma)
Nel frattempo potete vedere Ringo e la sua band nel video qui sotto

Da www.examiner.com/beatles-in-national/ringo-starr-to-answer-questions-from-fans-media-at-wednesday-press-conference




domenica 29 maggio 2011

Paul McCartney alle nozze di Alberto & Charlene

Jean Michel Jarre, Renée Fleming, Juan Diego Florez, Andrea Bocelli, gli Eagles, interpreti dell'indimenticabile hit planetaria "Hotel California" e dulcis in fundo.. Paul McCartney saranno alcuni dei protagonisti del matrimonio di Albert & Charlene, nozze aristo-rock, a ritmo di musica per la gioia degli illustri invitati, dei rappresentanti del gotha europeo che raggiungeranno Monaco alla fine del mese di giugno, e soprattutto dei monegaschi, che attendono queste nozze da oltre mezzo secolo. Agenda fittissima per il principe e la futura principessa di Monaco. Si alza il sipario il 30 giugno, alla vigilia del matrimonio civile, con gli Eagles, star del rock americano. Concerto gratuito che si svolgerà nello stadio Louis II riservato esclusivamente ai cittadini del principato.
Il 1 luglio sarà la volta del compositore francese Jean Michel Jarre. Concerto sul porto, a Fontvieille per oltre 10mila spettatori. Sons et lumieres come nella tradizione dei più acclamati concerti.
Durante la cerimonia religiosa sarà l'Orchestra Filarmonica di Montecarlo che accompagnerà la funzione.
Top secret le musiche, scelte personalmente da Alberto & Charlene. Le parti vocali saranno invece eseguite da un cast d'eccezione composto da Renée Fleming, Juan Diego Florez, Andrea Bocelli e Paul McCartney.
Il pranzo di gala che, all'inizio, doveva essere organizzato tra gli scheletri e le balene del Museo Oceanografico fondato nel 1910 dal principe Alberto I, è stato spostato sulle terrazze del Casinò e nella sede dell'Opera Garnier, teatro delle celebrazioni ufficiali e del gran ballo che sarà aperto, come è ormai tradizione dai nuovi sposi: il principe Alberto e la neo principessa, sua Altezza Serenissima la principessa Charlene de Monaco.
Da www.adnkronos.com

Sir Paul McCartney arriva a Wembley per la finale di Champions League.

sabato 28 maggio 2011

Paul McCartney sta per trasformare il suo lavoro post-Beatles in una grande biblioteca digitale HP

Hewlett-Packard ha annunciato oggi il lancio del grande archivio personale di Paul McCartney in versione digitale. McCartney possiede una delle più complete raccolte di lavori artistici, molti dei quali non sono mai stati visti prima. La sua libreria comprende immagini, illustrazioni, dipinti, film e video, oltre alle versioni master di alcune delle più famose canzoni mai scritte. Inoltre, nel corso della sua carriera, ha raccolto immagini iconografiche, compresa la copertina di “Band on the Run”, l’album numero 1 in classifica che ha venduto milioni di copie. Secondo i termini dell'accordo, che è stato annunciato lo scorso settembre, HP lavorerà insieme a MPL alla digitalizzazione del materiale e alla  progettazione e realizzazione di un sistema all’avanguardia di gestione dei contenuti. La libreria di McCartney verrà quindi distribuita in un ambiente cloud privato. Alcune sezioni verranno rese accessibili ai fan che potranno così osservare personalmente e in modo assolutamente inedito il lavoro di McCartney. “Le idee creative e le nuove modalità per entrare in contatto con le persone mi hanno sempre interessato, quindi questa è un'iniziativa che mi affascina moltissimo”, ha dichiarato McCartney. “Spero che permetterà alle persone interessate di accedere ad alcune sezioni dei nostri archivi che altrimenti non avrebbero mai visto. Sono felice di collaborare con HP alla realizzazione di questo progetto". L’accordo rappresenta un’assoluta anteprima anche per HP che fino ad ora non aveva mai collaborato in questo modo con un artista. Oltre a trasformare il modo in cui artisti e fan interagiscono, la digitalizzazione della libreria di McCartney permetterà di preservare per le future generazioni la storia di uno degli artisti più amati del mondo. Tornato in possesso dei master relativi alla sua produzione solista, McCartney ha sciolto da qualche mese il legame storico con la EMI cedendo in licenza il suo back catalog all’etichetta indipendente americana Concord.    
“Paul McCartney è sempre stato un trendsetter dell'industria musicale e HP è da sempre all’avanguardia nell’innovazione tecnologica”, ha affermato Tom Hogan, Executive Vice President, Sales, Marketing and Strategy, Enterprise Business di HP. “Siamo orgogliosi che l’artista abbia scelto HP quale partner di fiducia per aiutarlo a preservare la sua collezione e introdurre una nuova visione per questo settore”.
Questa è il sito ufficiale della Digital Library on HP http://h10124.www1.hp.com/campaigns/enterprise/mccartney/us/en/paul-mccartney-digital-library-experience.html#nid=home
Informazioni le potrete trovare anche all’indirizzo www.paulmccartney.com.













giovedì 26 maggio 2011

Maybe I’m Amazed : Covers Competition

Dopo il grande successo del concorso dello scorso anno per la cover di  "Band on the Run", il sito di Sir Paul offre ai fan un'altra occasione per vincere con il nuovo concorso "Maybe I'm Amazed Concorso Cover's", proprio in occasione della prossima uscita di McCartney e McCartney II il 13 e il 14 giugno. 

Basta filmare una cover del brano di Paul "Maybe I'm Amazed", caricarlo su YouTube e seguire le semplici istruzioni riportate qui sotto per entrare. In seguito dovete convincere tutti i vostri amici a cliccare sul video "mi piace". Il video con il maggior numero di "mi piace" vince! 

Seguite la procedura  qui : www.paulmccartney.com/news.php#/2185/2011-05

Il vincitore riceverà in premio: "McCartney Deluxe Edition",   "McCartney II Deluxe Edition" "Band on the Run Deluxe Edition".

Buona fortuna!


Beatles: fotografie inedite messe all'asta






Una cinquantina di foto realizzate dai negativi degli scatti del primo concerto statunitense dei Beatles, nel 1964 a Washington e di un altro a Baltimora saranno messe all'asta il 20 luglio dalla casa d'aste Christie' s a New York. .
Le fotografie inedite in bianco e nero, che sono state conservate in una scatola per 45 anni, verranno vendute individualmente e la stima totale di prevendita è di100mila dollari.
" La qualità e l'intimità che si trova in queste foto le differenzia dalle solite che si sono viste fin'ora", ha dichiarato Cathy Elkies, direttore della casa d'aste Christie.
I Fab Four fecero il loro primo concerto negli Stati Uniti al Washington Coliseum l'11 febbraio 1964, due giorni dopo il loro debutto all' Ed Sullivan Show.
L'allora diciottenne Mike Mitchell, oggi 65enne, all'epoca giovanissimo fotografo,  era presente alla Union Station all'arrivo dei Beatles e documentò l'isteria urlante dei fan.
Mitchell scattò anche delle foto durante la conferenza stampa pre-concerto e durante l'intero concerto al Coliseum era posizionato proprio sul palco. Alcuni mesi più tardi documentò l'intero concerto dei Beatles al Baltimore Civic Center.
Sono stati gli amici ad incoraggiarlo a mettere in vendita le sue foto inedite. 
"L'approccio di Mike con la band fu straordinario e la sua capacità di catturare un pensiero, un'emozione o una reazione fu davvero superba," ha detto Elkies.
In uno scatto della conferenza stampa i fab four sono ripresi di spalle. Il capo di ognuno di loro è circondato da un alone di luce sottile...è una foto straordinaria.
Le foto, prima di essere messe in vendita nel mese di luglio, saranno in mostra  nel mese di giugno da Christie e al Grosvernor House Hotel a Londra, a New York . 

mercoledì 25 maggio 2011

Video Feature:Rocking In Rio!

Come ricorderete il concerto di Rio de Janeiro è stato trasmesso gratuitamente live solo per l'America Latina su internet da Terra. Ora il sito di Sir Paul dà finalmente la possibilità a tutti di vederlo, ma, ricordate, solo fino a venerdì! 

Per vedere tutti i video del concerto andate sul sito http://www.paulmccartney.com/features.php
Intanto godetevi una piccola anticipazione con "Hello Goodbye"...


Video intervista di Ringo Starr

Ecco il video dell'intervista a Ringo Starr da me postata pochi giorni fa
Potete vederla anche direttamente dal sito www.absoluteradio.co.uk/player/The-Beatles/8833/Ringo-Starr-interview.html e scaricare anche il download audio dell'intervista.

Liam Gallagher: un film sui Beatles con Johnny Depp


Questa volta non parleremo né degli Oasis, né dei Beady Eye e neppure del fratello/nemico Noel Gallagher.
Questa volta parliamo del film che Liam Gallagher vuole realizzare. Da diversi mesi, infatti, si parla del fatto che Liam vuole realizzare un film sui Beatles, ma non si conoscono bene i dettagli.  Dalle prime indiscrezioni trapelate sembra che Liam debba realizzare un film sulla Apple Corps e sul periodo che si colloca sul finire degli anni Sessanta.
Il film di Liam Gallagher dovrebbe essere ispirato da un libro di Richard Di Lello pubblicato nel 1973  il cui titolo è The Longest Cocktail party. Il libro riporta la situazione in cui versava l’etichetta proprio verso la fine degli anni Sessanta. Il film dovrebbe essere prodotto dalla In 1, l’azienda di Liam Gallagher, in collaborazione con la Revolution Films. Per un po’ non si è più parlato della realizzazione della pellicola sui Beatles, ma di recente Liam ha dichiarato che gli piacerebbe scritturare Johnny Depp per la parte di Derek Taylor, ex addetto stampa.

"Derek Taylor era un uomo elegante" ha detto Gallagher a Qthemusic.com . Era all'altezza di Lennon.“ Il copione del film è fatto. Sarà qualcosa di esplosivo . Non vedo l´ora di scegliere il cast di attori. Voglio Johnny Depp nel ruolo di Derek Taylor” ha detto.

martedì 24 maggio 2011

Paul McCartney a Rio : per il secondo concerto torna Coming Up !








Il cambiamento è iniziato subito nei camerini. L'ex Beatle ha lasciato la sua giacca blu e ha rallegrato il pubblico  indossando abito nero e cravatta, camicia azzurra con il colletto bianco.
 
E..cosa ancora più importante.. Paul ha cambiato la set list, tra cui il brano di apertura "Hello Goodbye", con il quale ha aperto il concerto di domenica, sostituito da "Magical Mystery Tour". Ha quindi re-introdotto quattro classici dei Beatles, oltre a  "Magical Mystery Tour", "Got To Get You Into My Life", "I'm looking through you" e "I Saw Her Standing There".

Delle decine di striscioni con scritto "na-na-na" visti durante il coro di "Hey Jude" la sera precedente, ne sono sopravvissuti solo una manciata lasciando il posto ad una serie di cartelloni pubblicitari dello sponsor del concerto. 
Paul è apparso ancora più in forma, più sicuro nel suo portoghese, ma non abbastanza da fermare le risate del pubblico.

 Dopo il quarto brano, "Coming Up", Paul si è fermato e ha detto: "Sapete una cosa? Mi fermo un attimo per guardarvi. Ovviamente, si è guadagnato il cuore del pubblico senza il minimo sforzo. Un episodio ha un pò turbato la serata: un uomo ha saltato le barriere di sicurezza ed è stato inseguito dalle guardie che lo hanno immediatamente espulso dallo stadio. 

Dopo l'esecuzione di "I Saw Her Standing There", Paul ha scelto tra il pubblico quattro ragazze e le ha fatte salire sul palco presentandole una ad una. La prima, Laura, singhiozzando, aveva un cartello che diceva in inglese "Paul, voglio abbracciarti". Poi Carolina, che ha ricevuto un abbraccio dall' ex Beatle, che ha scherzato dicendo: " Credo che sia felice".
Paul si è guadagnato dei punti anche raccontando barzellette nella lingua locale leggendo da un foglio di carta incollata al pavimento e persino il suo assolo in "I've Got a Feeling" è sembrato più rilassato, improvvisato.
 
Nel bel mezzo di "Let Me Roll It" Paul è inciampato visibilmente, si è fermato, ma il gruppo ha continuato. Paul ha riso ed è tornato a suonare.  Ancora una volta, il gruppo è stato fantastico. Il batterista Abe Laboriel Jr.era più che ispirato. E' stato molto applaudito durante la sua "esotica" coreografia in "Dance Tonight" dall' album "Memory Almost Full", pubblicato da Macca nel 2007.

Un potente spettacolo di fuochi d'artificio durante  "Live and Let Die" e ancora una volta Paul "Wix" Wickens ha impressionato tutti. I due chitarristi Rusty Anderson e Brian Ray hanno dato una grande prova di virtuosismo con Paul durante "The End"....e Paul è rimasto sorpreso per gli "uh-uh-uh" che il pubblico continuava a cantare dopo "Back in the USSR". Egli ha risposto: "Bene", in portoghese e fatto una battuta.

Alla fine si è messo la mano sul petto dicendo in portoghese: "È stato fantastico" e chiudendo il concerto, come ogni volta con le stesse parole, ma che stavolta non avevano lo stesso significato. Se domenica "See you next time" significava che lo avrebbero rivisto il giorno dopo, stavolta il pubblico si augura che non dovrà aspettare 21 anni per rivederlo di nuovo.
 
Setlist :

1) Magical Mystery Tour
2) Jet
3) All My Loving
4) Coming Up
5) Got To Get You Into My Life
6) Sing the Changes
7) Let Me Roll It
8) Foxy Lady

9) The Long and Winding Road
10) 1985
11) Let'Em In

12)I'm Looking Through You
13) And I Love Her
14) Blackbird
15) Here Today
16) Dance Tonight
17) Mrs Vandebilt
18) Eleanor Rigby

19) Something
20) Band on the Run
21) Ob-la-di, Ob-la-da
22) Back in the USSR
23) I've Got a Feeling
24) Paperback Writer
25) A Day in Life
26)Give Peace a Chance

27) Let It Be
28) Live and Let Die
29) Hey Jude

30) Day Tripper
31) Lady Madonna
32) I Saw Her Standing There

33) Yesterday

34) Helter Skelter
35) Sgt Pepper's Lonely Hearts Club Band
36) The End

Da www.maccablog.com/en/n-paulmccartneyinrio-forthesecondshow-comingupisback-8242.html