martedì 10 maggio 2011

Per Paul McCartney nozze di basso profilo per il terzo sì..

A qualche giorno dall'annuncio del matrimonio di Macca e la sua Nancy ci giungono nuovi particolari freschi freschi sul matrimonio più chiacchierato del momento ( quasi come quello di Willliam e Kate).
Innanzitutto sarà una cerimonia intima e con pochi frizzi e lazzi: l'ex Beatle questa volta pronuncerà il fatidico "sì" davanti al giudice di pace. I neo-sposi vivranno probabilmente nel Regno Unito, anche se Shevell dovrà volare almeno una volta al mese a New York per seguire i suoi affari.


Si tratterà di una piccola cerimonia 
in comune,
 non è chiaro se negli States o in 
Gran Bretagna, 
e con solo i familiari come invitati, ha 
confidato Shevell, alla giornalista americana 
Cindy Adams, parlando per la prima volta 
da quando i due hanno annunciato il 
loro fidanzamento venerdì scorso. 
"Amo vivere 
qui (New York, ndr), ma probabilmente resteremo 
in Inghilterra. Ho ancora un lavoro qui e pertanto 
mi sposterò una volta al mese", ha dichiarato la 
futur
a signora McCartney, che non ha rivelato la data 
precisa delle nozze. Nel fine settimana Shevell 
ha sfoggiato l'anello di fidanzamento durante un 
pranzo nella Grande Mela, un Cartier vintage da 
cinque carati del 1925 del valore stimato di 450mila 
euro. Da notare che, dopo aver sborsato 24 milioni 
di sterline per il divorzio da Heather Mills, per le sue 
terze nozze, anche stavolta Paul si dimentica 
l'accordo prematrimoniale. L'ex Beatle, la cui 
fortuna varrebbe 495 milioni di sterline, fara' firmare alla sua fidanzata 
Nancy Shevell solo un documento per salvaguardare i trust in cui sono 
depositati i soldi per i figli e i nipoti. Paul sa che Nancy non e' interessata 
alla sua fortuna perche' anche lei e' ricca, dicono fonti vicine alla coppia.

Nessun commento:

Posta un commento