lunedì 20 giugno 2011

Auguri a Brian Wilson

A pochi giorni dal compleanno di Paul McCartney, che ha appena compiuto 69 anni, oggi è il compleanno di un altro mito della musica, Brian Wilson, leader e autore di grandi classici dei Beach Boys, che compie oggi 69 anni. Due bassisti, entrambi mancini, compagni di etichetta negli Stati Uniti con la ​​Capitol Records, che si sono ispirati musicalmente a vicenda. I Beach Boys e i Beatles avevano una "rivalità amichevole". C’era infatti maggior competizione con i Beach Boys che con i Rolling Stones, perchè si somigliavano molto di più dal punto di vista musicale: è cosa risaputa che le due band cercassero continuamente di far meglio l’una dell’altra, il che, più che una cosa negativa, fu senza dubbio uno stimolo a crescere per entrambe e lo dimostra il fatto che, Sgt. Pepper, è ispirato ampiamente da Pet Sound, album dei Beach Boys del 1966 che, grazie ai complessi arrangiamenti e alle tecniche di produzione, mostrò il potenziale nascosto della musica pop.
Insieme Brian Wilson e Paul McCartney hanno cantato un bellissimo brano "A Friend Like You", che faceva parte dell'album "Gettin' in Over My Head", il settimo come solista di Wilson, un pezzo molto commovente sull'amicizia, una canzone che Brian scrisse dopo che i due si esibirono insieme al "Queen's Jubilee concert" nei giardini di Buckingham Palace e al secondo "Annual Adopt A Minefield Benefit Gala", al Century Plaza Hotel di Los Angeles. Le parole del testo "I'm so grateful a friend like you. You're the one who helps me make it through", sono cariche di riconoscenza, tipiche della visione ingenua ed infantile di Wilson e combinate con la voce unica di McCartney fanno del brano uno tra i migliori pezzi della carriera di Wilson.

Brian Wilson, ha recentenente lasciato intendere che il suo prossimo tour europeo potrebbe essere l'ultimo in quanto, ha detto, "sto diventando un po' troppo vecchio", e ha anche affermato di non amare la musica d'oggi.
Quindi..non ci resta che fare gli auguri al grande Brian Wilson.








Nessun commento:

Posta un commento