sabato 18 giugno 2011

Paul McCartney: "Mi sento ancora come se avessi 25 anni"

In un'intervista a Gayle King, realizzata nel backstage dello spettacolo "Love" dei Cirque du soleil poi andata in onda all'interno del suo talk show televisivo, Paul McCartney ha toccato argomenti interessanti, come il fatto che la musica dei Beatles colpisca ancora così tante persone, come "Sgt.. Pepper" fu realizzato e della fama che i Beatles ebbero. Circa il sentirsi più giovane della sua età, ha detto: "Provo ancora un senso di meraviglia quasi infantile, mi sento ancora come se avessi 25 anni".
L'effetto della musica dei Beatles sulle persone è ormai evidente. "Sai, me ne sto accorgendo man mano che invecchio, me ne rendo conto sempre di più perché in un certo qual modo so quanto sia importante la musica per me. Ho incontrato un sacco di gente che mi ha detto: 'I Beatles sono stati la colonna sonora della mia vita, ero molto malato e la vostra musica mi faceva stare meglio' E questo è come un miracolo, sai. " 
Ha detto che il nome del Sgt. Pepper, usato per uno dei loro album più famosi, "Sgt.. Pepper Lonely Hearts Club Band", nacque per caso. "Fu sull'aereo tornando dall'America con Mal Evans. Lui disse,'Salt and Pepper' e da lì nacque l'idea di "Sgt. Pepper".
Ha aggiunto anche che lui e John iniziarono a scrivere canzoni per una ragione molto semplice.
"Eravamo solo dei ragazzi che stavano cercando di fare qualche soldo. Per comprare un auto, una chitarra, magari una casa un giorno e avere delle ragazze. Un'idea abbastanza semplice, e poi ci piaceva la musica. 

Nessun commento:

Posta un commento