venerdì 24 giugno 2011

Paul McCartney racconta i segreti di McCartney e McCartney II

Paul Mccartney in Sussex, England in 1980.
Keystone-France/Gamma-Keystone via Getty Images



Alla fine del 1969, stanco della lotta senza fine all'interno dei Beatles, Paul McCartney prese un registratore a quattro tracce, si rifugiò nella sua casa inglese e iniziò a lavorare al suo primo album da solista - dove suonò ogni singolo strumento. I Beatles si erano ormai sciolti quando l'album uscì, ma la carriera solista di McCartney stava partendo decisamente bene.  "Maybe i'm amazed" divenne un enorme successo radiofonico nonostante la discutibile decisione di non farlo uscire come singolo. Dieci anni dopo McCartney si trovò di nuovo in una situazione simile. Gli Wings erano sul punto di separarsi, così decise che era tempo per un sequel del suo album di debutto come solista. Per questo album, McCartney abbracciò la musica dell'epoca e il risultato fu molto più sperimentale e anche questa stavolta sfornò un grande successo, "Coming Up". 
Entrambi gli album sono usciti rimasterizzati l'inizio di questo mese.
Clicca qui sotto per ascoltare McCartney nel racconto del making of dei due album..e di altro ancora...

Nessun commento:

Posta un commento