mercoledì 21 settembre 2011

All'asta la carta igienica dei Beatles.



Beatles fan: Barry Thomas from Stoneleigh, Coventry bought the toilet roll, which was rejected by the band, in auction for £85


Famous loo roll: The toilet paper that was rejected by the Beatles was said to be 'hard and shiny' by the band



Memorabilia: Barry also has a letter of authentication written by EMI manager, Ken Townsend, to go with the rejected toilet roll








Explanation: the collector's item also includes a letter stating why the band didn't want to use the toilet roll during their time at Abbey Road



"Troppo dura e brillante", così i Beatles hanno rifiutato un rotolo di carta igienica nel bagno di Abbey Road durante la registrazione del leggendario album nel 1960. Negli anni ottanta, un anziano inglese l'ha comprata all'asta insieme a una lettera della casa discografica Emi, che ne certifica l'autenticità, anche con un timbro su ogni singolo strappo. E oggi, i fan oltreoceano,  soprattutto dal Giappone, fanno a gara per conquistare il reperto.

Barry Thomas, così si chiama il fan proprietario del rotolo racconta al Daily Mail di averlo comprato per curiosità, ma anche per il prezzo ridicolo: solo 85 sterline. All'epoca della registrazione dell'album, "andò tutto senza intoppi, a parte questo rotolo. Dopo che l'abbiam tolto dalla circolazione, le cose sono andate molto meglio", aveva scritto il manager della Emi Ken Townsend nella lettera allegata alla "reliquia".
 

The four Beatles: Sir Paul McCartney, Ringo Starr, George Harrison and John Lennon recorded at the famous Abbey Road studios in the sixtiesAlcuni esperti hanno detto all'anziano fan che, ancora oggi, è impossibile valutare un oggetto così strano. Ma lui, dall'acquisto, ha già ricevuto alcune offerte: dal Giappone c'à già qualcuno disposto a pagare anche mille sterline a strappo. Anche perché, dice il fan, "nessuno può dire di avere la carta igienica che ha rifiutato John Lennon". 

www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-f0a9cd98-f84e-46da-9446-2cec5d2a06d1.html?refresh_ce

Nessun commento:

Posta un commento