mercoledì 21 settembre 2011

E' morto Bob Whitaker il fotografo della "butcher cover".


The Beatles butcher cover and its replacements



E' morto ieri a 72 anni, dopo una lunga malattia Bob Whitaker, il fotografo che immortallò i Beatles nella celebre "butcher cover". Whitaker incontrò per la prima volta la band durante il loro tour in Australia, nel 1964. Avvenne tutto quasi per caso, visto che aveva accompagnato un amico giornalista , che doveva intervistare Brian Epstein per il Melbourne Jewish News. La foto scattata da Whitaker di Paul McCartney e George Harrison che reggevano dei boomerang fu pubblicata con l'articolo. Epstein gli propose di diventare fotografo della NEMS, per fotografare tutti gli artisti, ma inizialmente rifiutò. Ma dopo aver visto la band esibirsi al Festival Hall, rimase impressionato dalle urla dei fan e decise di accettare e di ritornare in Inghilterra. Di fatto diventò il fotografo ufficiale dei Beatles, seguendoli per ben due anni. Il suo lavoro più famoso è senza dubbio la foto della copertina dell'album "Yesterday and Today" del 1966, nota anche come "butcher cover", uscita brevemente negli Stati Uniti poi subito ritirata che ritraeva i fab four vestiti da macellai e con pezzi di carne addosso. Quell'album, grazie alla sua copertina, oggi è rarissimo e ha raggiunto quotazioni di mercato altissime. Tra gli scatti più noti, ricordiamo anche la foto dei Beatles con l'ombrello o quella di John Lennon con il fiore in un occhio.

Tre anni fa pubblicò il libro "The Beatles, l'ultima tournée", che documentava , attraverso foto inedite sia sul palco che nei momenti di pausa, il tour dell'estate 1966 in Germania, Giappone e Filippine, che fu di fatto l'ultimo e che terminò il 29 agosto al Candlestick Park di San Francisco. "Erano al massimo della fama e la gente faceva davvero di tutto per vederli" disse parlando del libro. “Il 23 giugno del ’66 partimmo da Monaco ed eravamo tutti entusiasti, mai avremmo pensato che fosse l’ultimo tour".

Il momento per me più emozionate?”, concluse Whitaker, “ forse allo Shea Stadium il15 agosto del ’65 quando suonarono davanti a sessantacinquemila persone: il rumore dei fan era tale che sembrava di essere su una pista di decollo”.

E' anche grazie alle sue foto, che oggi dopo tanti anni, i Beatles sono ancora fra noi. Grazie Bob..







Nessun commento:

Posta un commento