martedì 13 settembre 2011

E’ morto Richard Hamilton. Ideò la copertina del "White Album"





E' morto all’eta’ di 89 anni l’artista britannico Richard Hamilton, ritenuto il padre della pop-art. Lo ha reso noto il responsabile della Gagosian Gallery di Londra.
Salito alla ribalta popolare anche per i suoi legami con la Swinging London, grazie alle sue stampe dedicate all’arresto per droga subito dal cantante dei Rolling Stones, Mick Jagger, e all’amicizia con Paul McCartney, che lo porto’ a realizzare un collage per l’interno del White Album dei Beatles del 1968, Hamilton e’ stato anche insegnante di Bryan Ferry, influenzando lo stile e l’approccio visuale dei Roxy Music e negli anni settanta ha goduto di un grande successo internazionale con numerose esposizioni.
 Richard Hamilton, ideò la copertina dell' album The Beatles, meglio noto come White Album, che fu pubblicato il 22 novembre 1968. I Beatles avrebbero voluto intitolare l’album A Doll’s House, ma con la mediazione di Robert Fraser,  fu interpellato  Richard Hamilton che suggerì un titolo essenziale, The Beatles, e una copertina interamente bianca e soltanto con il titolo in rilievo, una scelta agli antipodi del fantasioso collage di Sgt Pepper. Sempre di Hamilton fu la proposta di inserire all’interno di ogni copia del 33 giri un poster che ritraeva alcune immagini dei Beatles ripresi in svariate situazioni informali, più quattro ritratti fotografici dei membri del gruppo, riprodotto nel booklet dell’edizione in CD dell’album in formato compatibile con le dimensioni del compact disc.


Nessun commento:

Posta un commento