giovedì 12 aprile 2012

Mel Gibson: "Lennon meritava di morire".

BEVERLY HILLS, CA - 14 ottobre: ​​attore Mel Gibson partecipa alla 25a America Cinematheque cerimonia di premiazione al Beverly Hilton Hotel il 14 ottobre 2011 a Beverly Hills, California.  (Photo by Jason LaVeris / FilmMagic)

A puntare il dito contro l'attore e regista americano è Joe Eszterhas, sceneggiatore di Maccabees, con cui Gibson stava lavorando.
Secondo lo sceneggiatore Mel avrebbe detto riferendosi a Lennon : "meritava che gli sparassero. Era un fottuto messianico. Ascoltate le sue canzoni! "Imagine", odio quella fottuta canzone, Sono contento che sia morto!".
Vero o no non resta che vedere come risponderà questa volta il regista alle accuse. 

3 commenti:

  1. john lennon non meritava di morire.
    mel gibson non doveva permettersi,secondo me, di fare un commento così stupido. "un fottuto messianico"?????????chi si crede di essere...non può offendere così una persona, soprattutto se questa è morta... .

    RispondiElimina
  2. Mel Gibson è accecato dalla religione, forse le parole di Imagine, ascoltate con più attenzione lo farebbero riflettere...M.V.

    RispondiElimina
  3. ma chi si crede di essere Gibson.
    non deve toccare John Lennon neanche con un fottuto dito.
    Povero John,cosa avrà mai fatto di male per morire così.
    Ma muori tu Mel Gibson di merda. E non toccare ma più John Lennon

    RispondiElimina