venerdì 11 maggio 2012

Sir Paul McCartney fa vibrare il cuore di 200.000 persone a Città del Messico!













Sir Paul McCartney ha fatto la storia ieri sera a Città del Messico, nella Piazza principale della Capitale, "El Zocalo", con tre ore di musica davanti a più di 200 mila persone. Una notte storica per la capitale che ha avuto la fortuna di assistere ad un concerto gratuito della leggenda vivente della musica in persona. 
Sir Paul è salito sul palco con la sua band davanti ad una marea di gente che ha invaso tutte le arterie vitali del centro storico. "Hola Città del Messico, siamo felici di essere qui per la festa della mamma", ha detto l'ex Beatle, prima di aprire con "Hello Goodbye" e "Junior's Farm ". Sir Paul, che indossava stavolta un'elegante giacca rossa, ha continuato a scrivere la storia con "All my loving", "Jet" e "Drive My Car", una canzone che ha scatenato il motore del pubblico che non si è spento fino a mezzanotte. Il Il resto come da scaletta e dopo una lunga serata di musica a mezzanotte Sir Paul ha lasciato il palco e le 200 mila persone di Città del Messico, dove la sua stella, la sua presenza e la sua eredità brilleranno per sempre, fino alla fine dei tempi e il 10 maggio verrà ricordato come il giorno in cui un Beatle ha cantato per il Messico e le sue mamme: Grazie, Sir Paul.

Setlist:

Hello, Goodbye
Junior's Farm
All My Loving
Jet
Drive My Car
Sing the Changes
The Night Before
Let Me Roll It
Paperback Writer
The Long and Winding Road
Nineteen Hundred and Eighty-Five
My Valentine
Maybe I'm Amazed
I've Just Seen a Face
Hope of Deliverance
And I Love Her
Blackbird
Here Today
Dance Tonight
Every Night
Mrs. Vandebilt
Eleanor Rigby
Something
Band on the Run
Ob-La-Di, Ob-La-Da
 (con i Mariachi)
Birthday
Back in the USSR
I've Got A Feeling
A Day in the Life /Give Peace A Chance
Let It Be
Live and Let Die
Hey Jude

Encore:

Lady Madonna
Day Tripper
Get Back

Encore 2:
Yesterday
Helter Skelter
Golden Slumbers
Carry That Weight
The End



Nessun commento:

Posta un commento