martedì 5 giugno 2012

Sir Paul McCartney chiude in modo spettacolare il concerto del Giubileo della Regina.









E' toccato a Sir Paul McCartney ieri sera l'onore di chiudere il concerto omaggio al Giubileo della Regina.. ed è stato subito spettacolo!
Si parte con  "Magical Mystery Tour", poi
 "All My Loving", con la famiglia reale tutta in piedi a cantare (addirittura anche l'Arcivescovo di Canterbury). Macca ha poi eseguito al pianoforte "Let It Be", quindi è stata la volta di "Live And Let Die", che ha illuminato il cielo notturno di Londra con i suoi fuochi d'artificio.
Il concerto si è concluso con "Obladi Oblada" ed è a quel punto che
 McCartney ha tolto la sua giacca facendo bella mostra dell’Union Jack stampata al suo interno e tutti gli artisti della serata sono saliti sul palco per un’interpretazione corale.
"La regina mi ha chiesto di dirvi che siete pregati di lasciare tutto in ordine o lei sarà costretta a liberare le Corgis", ha scherzato Macca appena prima che la Regina salisse sul palco.
Nota curiosa: il basso Hofner con l'Union Jack usato da Paul è stato realizzato in tre esemplari appositamente per l'evento.


Forse il simbolo della serata è stato il "mall", con quella fila interminabile di gente che ci ha regalato per tutta la sera un colpo d'occhio fantastico con quel tripudio di union jaks tra la folla festosa. 
E mi viene da dire una cosa..e so che l'avete detto anche voi: tutti erano lì per la Regina, ma il Re era Paul!  

1 commento: