mercoledì 29 agosto 2012

29 agosto 1966: l'ultimo concerto dei Beatles.

I Beatles al Candlestick Park, San Francisco, 29 agosto 1966
Anche se l'ultima esibizione dal vivo fu quella del gennaio 1969 sul tetto del palazzo della Apple, i Beatles diedero il loro ultimo concerto in pubblico regolarmente annunciato il 29 agosto 1966 a Candlestick Park, appena fuori San Francisco. Il giorno successivo tornarono esausti a Beverly Hills, nella villa in affitto che avevano usato come base, e il 31 agosto partirono per l'Inghilterra. La pressione della fama e la fatica del tour si erano fatte sentire pesantemente. Il tour americano del 1066 era stata un'esperienza defatigante: a cominciare da Chicago, si erano esibiti in dieci stadi di fila prima di avere un giorno libero. Erano stanchissimi e decisi a non fare più tour. 
Paul : "Alla fine di quello strano tour, tutto cominciò a diventare meno piacevole. C'erano tutte quelle altre cose con cui fare i conti, e in più le urla del pubblico che non stava a guardare gli accordi o l'abilità che mettevi in mostra. Cominciammo a perdere la voglia di esibirci dal vivo e tutti noi eravamo di cattivo umore. Io tenevo duro, pensando no, no, no. Non puoi farlo, capisci? Dovresti farlo e cercare di sopportare. Ma alla fine c'è stato un orribile concerto a St.Louis, il 21 agosto 1966: pioveva e avevamo un paio di pezzi di metallo ondulato sopra di noi. C'era il pericolo che il palco saltasse con l'acqua che entrava negli amplificatori e allora pensammo:"Oddio, ma chi ce lo fa fare?".  
Facemmo lo spettacolo e ci ammucchiammo nel retro di uno di quei camion con il cassone cromato; erano sempre vuoti, e ci ammucchiammo in quello in quello spazio terribilmente vuoto, in questo tour che era diventato spiritualmente vuoto, e in cui suonavamo come svuotati, e in quell'occasione dissi: "Okay" e sbuffai, bestemmiai un pò e dissi:"Oh, bè, cazzo, sono d'accordo con voi. Cazzo, anch'io ne ho fin qui!". E i ragazzi dissero:" Bè, te lo stiamo dicendo da settimane amico!". Ma alla fine ebbero anche il mio voto."
"Ne avevamo discusso al Candlestick Park, sembrava che quella sarebbe potuta essere l’ultima volta, ma non ne sono stato sicuro al cento per cento finché non siamo tornati a Londra. John voleva smettere più degli altri. Disse che ne aveva avuto abbastanza.", disse Ringo.


25.000 i biglietti venduti, anche se i posti a sedere erano ben 42.500, lasciando così ampie sezioni di posti liberi. I fan pagarono tra i 4,50 e i 6,50 dollari per i biglietti.

Lo spettacolo ebbe inizio alle 8 di sera e tra gli artisti che aprirono il concerto le Ronettes di Phil Spector. I Beatles salirono sul palco alle 21:27, poco più di mezz'ora di concerto durante il quale eseguirono 11 canzoni: Rock And Roll Music , She's a woman , If I Needed Someone , Day Tripper , Baby's In Black , I Feel Fine , Yesterday, I Wanna Be Your Man , Nowhere Man , Paperback Writer e Long Tall Sally . Nonostante l'ottimismo di Ringo, sapevano benissimo che quello sarebbe stato il loro ultimo concerto. Così vollero una macchina fotografica sul palco e Paul registrò l'audio per documentare il più possibile quei momenti conoscendo l'importanza e il valore che quel concerto avrebbe avuto in seguito.

Alla fine del concerto i Beatles furono rapidamente portati all'aeroporto in un carro armato. Durante il volo da San Francisco a Los Angeles George Harrison disse: "Ecco, ora non sono più un Beatle".

Nessun commento:

Posta un commento