mercoledì 1 agosto 2012

Anche Leo Sayer critica l'esibizione di Sir Paul McCartney alla Cerimonia d'apertura delle Olimpiadi.


Sir Paul McCartney

Anche Leo Sayer ha voluto dire la sua sulla cerimonia d'apertura delle Olimpiadi definendo l'esibizione di Sir Paul "imbarazzante" e dicendo che a 70 anni ha ormai perso la sua famosissima voce.


Dal suo account di Facebook, sotto il suo vero nome Gerard Sayer, il cantante ha dichiarato: "è stata un'esibizione imbarazzante, qualcuno dovrebbe avere il coraggio di dirgli, 'amico, mi dispiace, tutti noi ti amiamo, ma la voce non c'è più.".

Ed ha aggiunto: "Per quanto riguarda Emeli Sande, avrebbero dovuto darle una cifra più decente", McCartney invece è stato pagato quello che si meritava".

Che colpo basso ..e pensare che mi era pure simpatico. 
"Adoro" questo genere di "cantantucoli", noti al pubblico ( bè..noti forse è esagerato) solo per una manciata di canzoni, che prima si professano grandissimi fan di un gruppo, in questo caso il gruppo più grande di sempre..i Beatles, al punto di chiamare il tour del 2006 "Let it be tour", dove cantò canzoni di Lennon/McCartney..e che adesso, come tutti i veri fan fanno, sputa contro uno dei Beatles..il proprio idolo! Bè. Quando si dice la coerenza!

15 commenti:

  1. Paul è il mio idolo, adoro tutto di lui però sono d'accordo con Leo Sayer (p.s. chi è?): un'esibizione non del tutto esaltante. La voce di Paul non è più quella di un tempo, anche se magari può trattarsi solo di un episodio isolato, in più l'audio era pessimo e questa non è colpa sua. La paragono alla permonce del 1985 del live aid.

    RispondiElimina
  2. Ma chi se ne frega... mi sono imbattuta per caso nelle foto(+ di 90!) di Kim sul suo sito della cerimonia di apertura e sono una meraviglia,non so' se si vedono ancora ma il link e' questo
    http://bit.ly/MjDiQ5

    RispondiElimina
  3. Anche questa notizia vale la pena http://samanthafarr.com/post/28414810070/paul-mccartney-in-manhattan

    RispondiElimina
  4. grazie mille Elena! :-) Per l'Anonimo: può essere che la sua voce non fosse esaltante, non tutte le esibizioni possono essere perfette e come hai detto tu l'audio era pessimo. Sfido a chiunque a cantare all'una di notte a 70 anni! Io l'ho visto ad Assago ed è stato perfetto e negli ultimi concerti da quel che ho visto era così. Certo, non si dice che è il Paul di 20 anni fa. Ma non mi pare assolutamente da ritiro! Anzi! Sono altri quelli che si dovrebbero ritirare..Ciao. Tizy :-)

    RispondiElimina
  5. Paul ha appena terminato uno strepitoso tour mondiale dove ha ruggito come un leone, ha pubblicato un delicatissimo disco jazz dai toni caldi....e' da 50 anni che ci riempie il cuore di emozioni, che ci stupisce col suo talento...poi una sera alle olimpiadi...all'una di notte, certo, magari quella sera non era i gran voce...ma non e' certo d buttare via!! dovrebbero incoronarlo anche solo per l'entusiasmo che ci mette ancora dopo tutto questo tempo!! ti adoriamo paul!! pierluigi

    RispondiElimina
  6. Pierluigi...il tuo commento riassume talmente bene quello che noi fan pensiamo che ho voluto condividerlo con il mio gruppo di Facebook( https://www.facebook.com/groups/41668681467/10151141597036468/?notif_t=group_activity) Grazie :-) Tizy

    RispondiElimina
  7. Leo chi? ;-) De minimis non curat praetor...

    RispondiElimina
  8. Si, Leo chi? PAUL E' UN MITO, NON SI TOCCA!

    RispondiElimina
  9. Grazie a te Tizy:-) sono davvero onorato :-))
    pierluigi

    RispondiElimina
  10. Leo Sayer? I've never heard of him! He must be a mister nobody who must be envious of Paul's fame and talent! His relatives and friends should tell Leo Sayer that he'd better quit speaking against a singer who is in the History and Legend of Music. On the opposite side, where is Leo Sayer? And, above all, who is???? Only God knows, possibly...... ;-)

    RispondiElimina
  11. ehy Walterthewolf..i agree with you my friend..;))

    RispondiElimina
  12. Discutere Paul McCartney è come discutere la Musica! Tanto per essere breve in Italiano!

    RispondiElimina
  13. Non ho visto l'inaugurazione delle Olimpiadi ma mi sono riguardato più volte il video di Paul per due motivi: 1) per capire se davvero ha cantato così male 2) perchè non mi stanco mai di sentirlo.
    In effetti la sua voce non è perfetta ma mi chiedo anche come era l'audio sul palco..... Paul non usa l'auricolare e se il "ritorno" sul palco non è perfetto o il frastuono intorno è troppo grande è quasi impossibile tirare dritti senza qualche imperfezione (chi ha suonato dal vivo anche soltanto in una sagra lo sa!).
    Detto questo la musica ha un'aspetto tecnico e uno emozionale. Sulla parte tecnica siamo tutti d'accordo che i Beatles, e Paul con loro, non sono i migliori al mondo...... ma questo non conta quanto il lato emozionale. La musica è sentimento e le canzoni di Paul continuano a darci sempre nuove emozioni. Se poi il sig. Leo Sayer spende gran parte del suo tempo a migliorarsi tecnicamente ben per lui....... deve pur compensare il fatto che tutte le sue canzoni messe assieme non danno le emozioni che da l'attacco del primo accordo di Hey Jude!!!! Ciao. Fabrizio

    RispondiElimina
  14. chi e' leo sayer?????

    RispondiElimina