domenica 28 aprile 2013

Il Mineirao Stadium entra nel vivo dell'Out There Tour.

A abertura da turnê mundial Out There! ocorre no sábado, 4 de maio (Minas Arena/Divulgação)

Al Mineirao Stadium di Belo Horizonte, in Brasile, è quasi tutto pronto per il concerto di sabato prossimo di Sir Paul McCartney. Nel settore nord dello stadio hanno già iniziato a montare il palco, una struttura tale che occorreranno parecchi giorni per essere montata. 
Con il concerto di sabato 4 maggio partirà ufficialmente l' Out There Tour. Un concerto sold out visto che tutti i 52.000 biglietti sono stati venduti.
Intanto il magazine Veja BH ha voluto dare il benvenuto 
a Sir Paul dedicandogli la sua copertina.


sabato 27 aprile 2013

Paul McCartney: foto delle prove del tour.

Ecco le foto delle prove dell' Out There Tour. Troverete delle novità! 
Un grazie a Cesar di paulontheruntour.



La nuova piattaforma del palco di Paul McCartney
Live and let die 
Nuovo palco con 40 mt di profondità
Paul McCartney mentre prova "My Valentine", brano che sarà di certo nella setlist
Paul McCartney  e Brian Ray 
Paul Mccartney durante un'intervista dopo le prove
Paul McCartney e Abe Laboriel mentre provano "Hope of Deliverance"













Nuovo palco e nuove luci








Paul Mccartney mentre "gioca" con la telecamera

















Da  http://paulontheruntour.blogspot.it/2013/04/2013-pm-la-rehearsals.html
Foto MJ Kim

domenica 21 aprile 2013

Paul e Ringo di nuovo a cena insieme.


nmBeatlemania colpisce ancora: Sir Paul McCartney è stato invaso dai tifosi a Beverly Hills il Sabato

Paul McCartney e Ringo Starr hanno cenato per la seconda volta insieme sabato sera da Mr. Chow a Beverly Hills, pochi giorni dopo la cena da Cecconi. 
Con loro oltre alle rispettive mogli, Nancy e Barbara anche Joe Walsh e Jeff Lynne. 

I Wanna Hold Your Hand: Ringo Starr joined him for a Beatles reunion along with wife Barbara Bach

Double date: Sir Paul had also brought along his wife Nancy for dinner at the posh Mr Chow eatery

Face-to-face: The old friends have collaborated over the years and Sir Paul has even written songs for Ringo

Face-to-face: The old friends have collaborated over the years and Sir Paul has even written songs for Ringo


Marching to the beat of his own drum: The musician looked in a jolly mood as he made his way outside

The curious case of the Beatle and the Eagle: Joe Walsh had also went to dinner at the upmarket restaurant


Making his point: Perhaps the Thomas The Tank Engine star noticed the Fat Controller in the distance

'Ello ELO: Electric Light Orchestra star Jeff Lynne was also spotted having a night out at the eatery
Da www.dailymail.co.uk Video da www.tmz.com

giovedì 18 aprile 2013

Mini Beatles reunion per Paul McCartney e Ringo Starr.

Come Together!  Sir Paul McCartney e Ringo Starr si sono incontrati a cena il Mercoledì sera al Cecconi di Los AngelesCome Together!  Sir Paul McCartney e Ringo Starr si sono incontrati a cena il Mercoledì sera al Cecconi di Los Angeles

Sir Paul McCartney e Ringo Starr si sono ritrovati mercoledì sera per una cena insieme presso il ristorante Cecconi a Los Angeles. Una sorta di Beatles reunion visto che i due sono gli unici membri rimasti della band più famosa del mondo.

Paul e Ringo, accompagnati dalle loro mogli rispettive mogli Nancy Shevell e Barbara Bach, sono stati raggiunti anche da alcuni amici.
Data di notte: di Paul moglie Nancy Shevell può essere visto in background come gli stand Ringo dietro il suo ex compagno di band


Godendo di una serata fuori: Ringo era accompagnato dal suo ex Bond girl moglie Barbara Bach per il pasto

Chiamare una notte: Sia Ringo e Paul sembrava essere di buon umore mentre si dirigevano a casa dalla notte fuoriChiamare una notte: Sia Ringo e Paul sembrava essere di buon umore mentre si dirigevano a casa dalla notte fuori

Da www.dailymail.co.uk/tvshowbiz/article-2310890/Paul-McCartney-Ringo-Starr-enjoy-mini-Beatles-reunion-dinner.html

Paul McCartney sostiene la campagna per il controllo delle armi negli Stati Uniti.

Beatles Boost Music Game Sales To New High



Paul McCartney si è unito a Tony Bennett alla campagna "Voices Against Violence" contro le armi in America. 

Sir Paul ha registrato un m
essaggio audio che potrà essere ascoltato da tutti gli americani che invieranno un sms a "MyVoice" al numero 877.877, che collega gli utenti con gli uffici del Senato degli Stati Uniti.
Agli utenti che invieranno il messaggio verrà chiesto il codice di avviamento postale. Dopo aver risposto verranno richiamati e prima di collegarsi con gli uffici del Senato sentiranno la voce di McCartney.

McCartney è una delle molte celebrità che hanno partecipato alla campagna. Tra di loro anche Alec Baldwin, Josh Groban, Mia Farrow, Gloria Estefan, KD Lang e altre. 

"Abbiamo bisogno che le persone facciano sentire la loro voce su questo tema," ha detto  Bennett in una dichiarazione. "Questo è un lavoro per le persone, non per i politici."



Out There Tour: Paul McCartney annuncia due concerti a New York

Paul McCartney


Paul McCartney ha annunciato che farà due concerti a New York City,
 l' 8 e il 10 giugno al Barclays Center.

I biglietti saranno in
 prevendita da domani 19 aprile dalle ore 9 per i membri del sito web e dalle 10 per i titolari di carta American Express. Saranno in vendita da lunedì 22 aprile dalle ore 10

McCartney ha suonato a New York molte volte, allo Yankee Stadium nel mese di luglio 2011 e per 
ultimo il Concerto 12.12.12 per le vittime dell'uragano Sandy. Inoltre i tre memorabili concerti al Citi Field di New York nel luglio 2009 che inaugurarono il nuovo stadio. 
E, naturalmente, con i Beatles quando suonarono allo Shea Stadium e al Carnegie Hall.



mercoledì 17 aprile 2013

Quindici anni fa moriva Linda Eastman.


Quindici anni fa, il 17 aprile 1998, ci lasciava Linda Eastman McCartney, moglie di Paul, l'amore di una vita, musa ispiratrice di alcuni fra i suoi brani più belli, come "Maybe I'm Amazed" e "My Love". 
Aveva lottato fino alla fine per sconfiggere il cancro. Appena due giorni prima, anche se era stremata e le forze la stavano abbandonando, aveva voluto fare una passeggiata a cavallo accompagnata da Paul. L'equitazione era una delle sue passioni. E lei diceva: "Non sono una fanatica dell'esercizio fisico. Ma amo correre sul mio cavallo Lucky Spot. Vado in un campo o nei boschi e m'immergo totalmente nella natura, a meditare". 
Ma il timore di una fine vicina negli ultimi tempi l'aveva indotta a una attivita' frenetica. Dopo avere fatto il giro delle sfilate parigine, a marzo, per il debutto della figlia ventinovenne Stella come modella, Linda aveva allestito con l'amico Brian Clarke una mostra fotografica in un'abbazia del 13esimo secolo a Romont, sulle Alpi francesi. E aveva terminato di girare con il regista Oscar Grillo il cartone animato "Wide Praire". Era stata anche tra gli ospiti al gala' organizzato alla Casa Bianca da Clinton in onore di Tony Blair.


Prima di sposare Paul e dedicarsi alla famiglia, agli animali, al vegetarianesimo e continuare a fare fotografie, era stata una fotografa professionista. Studiò storia dell’arte all’ Università dell’ Arizona prima di stabilirsi nella grande mela dove iniziò a fotografare sopratutto le rock star. Nel 1966 Linda riuscì ad entrare ad un evento molto esclusivo per i Rolling Stones su uno yacht sull’ Hudson River; le sue foto fresche e naturali furono giudicate molto più belle di quelle dei fotografi ufficiali della band e la lanciarono nel mondo dello star system. Nel 1968 il suo ritratto di Eric Clapton fu scelto come copertina della rivista Rolling Stone, prima donna a ricevere un tale onore. Negli anni successivi fotografò tutti gli artisti più importanti quali Aretha Franklin, Jimi Hendrix, Bob Dylan, Janis Joplin, Simon & Garfunkel, The Who, The Doors. 
Linda e Paul, sposati da quasi 30 anni, erano legatissimi. Paul attribuiva a Linda addirittura la sua sopravvivenza: "Mi ha impedito di precipitare nell'abisso dell'eroina". Linda fu la vera salvatrice di Paul McCartney che, come lui stesso ha piu' volte spiegato nei dettagli, trasformo' l'ansia autodistruttiva dell'ex Beatle in energia positiva, in creativita', in impegno per le buone cause. "Linda mi ha strappato dalla droga e dalla depressione in cui ero piombato dopo la crisi dei Beatles. Posso dire con franchezza che mi ha salvato la vita". Linda come si e' detto era volitiva ed aveva idee chiare. Esercitava una fortissima influenza sul marito. La battaglia contro le stragi di animali da macello e' partita da lei. 

Linda, una donna dolce, ma battagliera, attivissima nelle crociate di gruppi animalisti. Gli stessi che l'avevano criticata quando nel '96 era corsa a Los Angeles per ricevere la piu' avanzata terapia anticancro, risultato dei test su cavie animali. Sembrava funzionare, tanto che Paul aveva pensato di lasciare l'organizzazione animalista "Peta". Non lo fece. Ma con Linda era andato allo special tv di Christopher Reeve volto a raccogliere fondi per la ricerca delle malattie spinali resa possibile dai test animali. E Linda stessa controllava che nei concerti di Paul non venissero venduti hamburger e wurstel. La lotta contro il male di Linda era stata raccontata da Paul in occasione suo ultimo disco "Flaming Pie", dove lei appariva sia nei cori di "Beautiful night", "Heaven on Sunday" e "Great Day" che in una foto sorridente accanto a un cavallo nella copertina interna. Con quell'immagione Paul voleva gridare al mondo che l'adorata moglie, dopo una lunga e dolorosa chemioterapia, aveva sconfitto il cancro al seno. Invece il destino non risparmiò questa donna, che aveva dato a Paul la forza, la fiducia e il coraggio di continuare da solo e di credere in sè stesso. 
Nel dare l'annuncio della morte, Paul disse : "L'unica consolazione e' che se n'e' andata velocemente, senza soffrire" e rivolgendosi ai fan disse "Non mandate fiori, piuttosto fate una donazione alle organizzazioni che lottano contro il cancro e per la difesa degli animali, o meglio ancora diventate vegetariani: il tributo piu' bello che potreste farle". 
Ciao lovely Linda..

martedì 16 aprile 2013

Su SKY Arte "Ronnie Wood Show- Speciale Paul McCartney.






Domani sera alle 21:10 su SKY Arte (canale 400) "Ronnie Wood Show- Speciale Paul McCartney", dove il celebre chitarrista dei Rolling Stones intervista Paul McCartney.
Subito dopo alle 21.55 "Paul McCartney-The love that We make " il fiilm documentario sul concerto di solidarietà per le vittime dell'11 Settembre con Paul, David Bowie, Eric Clapton, Elton John, Mick Jagger e tanti altri artisti.
A seguire, alle 23.30, un documentario "Rolling Stones-Ladies and Gentlemen", film documentario tratto da due concerti del '72 del North American Exile On Main Street Tour) e alle 00.50 "Classic Albums-John Lennon", dedicato al primo lavoro solista di John "Plastic Ono Band" con successi come "Mother" e "God".

Enjoy!