mercoledì 4 settembre 2013

Paul McCartney :"L'album di David Bowie mi ha ispirato"


Paul McCartney ha rivelato in un'intervista di aver trovato l'album di David Bowie "The Next Day" "ispiratore". L'album di Bowie, il primo dopo dieci anni, è uscito in marzo e si è piazzato subito al numero uno nella classifica degli album del Regno Unito ed è in lista per il Barclaycard Mercury Prize. "Le persone si chiedono sempre che cosa abbia in mente", ha detto McCartney di Bowie nell'intervista a NME , che sarà disponibile sia in digitale che in edicola da oggi (4 settembre). «Nonostante le voci che David a New York non stesse facendo molto e quelle sulla sua salute alla fine esce un album come questo ... ed è davvero un buon album, con una freschezza incredibile, e sì, è stimolante. " Tuttavia, McCartney ha anche aggiunto che "The Next Day" non lo ha ispirato direttamente nella lavorazione del suo album "New", che uscirà il 14 ottobre, perché aveva iniziato a lavorare all'album qualche tempo prima. Il nuovo album di McCartney vanta le collaborazioni di quattro produttori: Mark Ronson, Paul Epworth (Adele, Florence e the Machine), Ethan Johns (Kings of Leon) e Giles Martin, figlio di George Martin, che non ha bisogno di presentazioni. Spiegando perché ha deciso di realizzare l'album con diversi produttori, McCartney ha detto:. "C'era un motivo per lavorare con ciascuno di questi ragazzi. Anche se collaborare con i più giovani vuol dire sempre un buon lavoro,  l'età non conta quando sei in studio ". Ha aggiunto: "Non credo che la gente che lavora con Leonard Cohen si comporti in modo diverso con lui ed è lo stesso con me. A me interessa solamente suonare piuttosto che pensare a questo. "

Nessun commento:

Posta un commento