venerdì 24 ottobre 2014

24 ottobre 1969: Paul McCartney " Sono vivo e vivo in Scozia"


Il 24 ottobre 1969 Paul McCartney durante un'intervista alla BBC respingeva le voci sulla sua morte e urlava al mondo di non essere affatto morto
Andiamo indietro di qualche giorno.
E' la sera del 12 ottobre 1969, quando durante una trasmissione radiofonica in onda sulla stazione radio in FM di Detroit WKNR uno sconosciuto telefona al disk-jockey Russell Gibb che proprio in quel momento sta presentando Abbey Road, uscito proprio in quei giorni negli Stati Uniti.
L’interlocutore si qualifica come H. Alfred e dice di conoscere un drammatico segreto che riguarda i Fab Four: Paul McCartney è morto in un tragico incidente nel 1966.
Le radio americane riprendono immediatamente la notizia della morte di Paul lanciata da Russell Gibb e nel giro di pochi giorni si determina un’ondata di isteria collettiva paragonabile solo alla trasmissione del 30 ottobre 1938, durante la quale Orson Welles interpreta sulle frequenze della CBS un adattamento radiofonico de "La guerra dei mondi"
Ecco, nel novembre del 1969 molti giovani americani sembrano impazziti. In breve alla versione lanciata dal misterioso telefonista se ne aggiunge un’altra secondo la quale Paul sarebbe stato assassinato per sbaglio dalla CIA. Nelle settimane successive è tutto un proliferare di inchieste giornalistiche, di fanzine dedicate solo all’argomento Paul is dead, di ballate e canzoni commemorative. Nei fatti le vendite di Abbey Road salgono vertiginosamente e si fermeranno solo dopo aver oltrepassato quota 5 milioni. Riprendono anche le vendite dell’altro album indicato come denso di indizi,Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band.
Il 24 OTTOBRE 1969, McCartney accetta di essere intervistato dal giornalista della BBC Chris Drake, presso la sua fattoria a Campbeltown, in Scozia e dice :
"Se siete arrivati alla conclusione che io sono morto, allora vi sbagliate, perché io sono vivo e vivo in Scozia." e conclude l'intervista dicendo che i Beatles non si sarebbero riuniti in futuro.

Un estratto di un minuto dell' intervista di Chris Drake fu trasmesso su BBC Radio 4 il 26 ottobre durante la trasmissione "The World This Weekend". Mentre uno più lungo, della durata di oltre 3 minuti fu trasmesso durante "The World At One" il giorno seguente, e un altro fu trasmesso durante il Late Night Extra su Radio 2 più tardi quella notte.
Nonostante la dichiarazione di Paul le voci continuarono ad esistere e continuano ancora oggi ..stupidamente aggiungerei io..

Nessun commento:

Posta un commento