mercoledì 25 agosto 2010

Fans uniti contro il progetto di abbattere la casa natale di Ringo


Sarà annunciata oggi una campagna per salvare la casa natale dell'ex Beatle Ringo Starr

Dal momento in cui è stata annunciata l'intenzione di demolire la casa di Madryn Street, nel quartiere operaio conosciuto come Dingle, i fan del batterista hanno subito detto la loro al consiglio comunale, sostenendo che si potrebbe mettere una targa blu al di fuori dell'edificio, come è stato fatto al di fuori della casa d'infanzia di John Lennon e Paul McCartney.

Un incontro aperto a tutti si terrà oggi presso l' Hard Days Night Hotel dove chiunque potrà dire la sua idea ai membri della Campagna "Save Madryn Street (SMS)".

Il membro fondatore della Campagna, Phil Coppell, una guida ai luoghi dei Beatles di Liverpool, ha dichiarato: "Non siamo disposti a stare a guardare che demoliscano Madryn Street, perché sembra che faccia parte con chiarezza di un piano e i progettisti del municipio pensano che sarebbe sconveniente tenere la casa in piedi. Questo è proprio il genere di vandalismo comunale insensato che ha portato alla demolizione del Cavern e deve essere assolutamente fermato ".

Ringo Starr ha già detto che la proprietà deve essere "reinstaurata", non rasa al suolo.

Nessun commento:

Posta un commento