lunedì 13 giugno 2011

Sarà ancora il fratello Mike il testimone al matrimonio di Paul McCartney.

Sir Paul McCartney spera che il suo imminente matrimonio con Nancy Shevell avrà ben poco in comune con il disastroso matrimonio con Heather Mills, avvenuto 6 anni fa. Ma un dettaglio rimane lo stesso.. il suo testimone sarà ancora il fratello Mike McCartney.
L'agente di Sir Paul ha confermato in esclusiva a Day & Night che l'ex Beatle ha intenzione di chiedere al fratello Mike di essere suo testimone per la terza volta, dopo il suo matrimonio con la Mills nel 2002 e ancora prima con la sua defunta moglie Linda nel 1969.
"Mike è il braccio destro di Paul. Vanno ovunque insieme ", dice. "Tutti e due sanno ciò che fa ridere l'altro e hanno esattamente lo stesso senso dell'umorismo."
E Macca non è preoccupato del fatto che il fratello gli possa riportare alla mente il suo matrimonio con la Mills, che si concluse con un accordo di divorzio da 24millioni di sterline nel 2008. "Scherzano spesso sul fatto che Mike possa essere di cattivo presagio", ammette l'agente di Paul. 
Resta da vedere se Mike, 67anni, affronterà il difficile compito con lo stesso atteggiamento dell'ultima volta.  Quando Paul sposò Heather al Castello di Leslie in Irlanda, nel 2002, Mike acquistò come regalo di nozze al fratello un fresbee. E mentre la coppia entrava in Chiesa, lui si mise a canticchiare "The Boys Are Back In Town" della Band irlandese "Thin Lizzy" con i complimenti di Ringo Starr. "Ringo mi ha detto che gli è piaciuta l'entrata", disse più tardi.
Ma c'è da chiedersi come mai Paul abbia chiesto al fratello di fargli da testimone dopo la prima volta. Il suo matrimonio a Londra con Linda, morta di cancro al seno nel 1998, dovette iniziare in ritardo perché Mike stesso aveva fatto tardi avendo suonato a un concerto con la sua band "The Scaffold" a Birmingham la notte precedente.
Lo stesso Paul fu testimone del fratello al suo matrimonio con la parruchiera Angela Fenwick.

Nessun commento:

Posta un commento